Alia, gestione rifiuti. “Attendere prego…” - Fotoracconto di IT ALIA REDAZIONE

Home/Fotoracconti

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito

Alia, gestione rifiuti. “Attendere prego…”

Fotoracconto di IT ALIA REDAZIONE - Alia Pubblicato il 07/12/2016

Vorremmo chiedere ai responsabili della Regione Sicilia perché non hanno ancora firmato la richiesta effettuata dal comune di Alia nel mese di novembre del 2014 di aderire alla Società Ama Ambiente Alte Madonie, la società di raccolta rifiuti che vede già partecipi 13 comuni, tra cui  Valledolmo .


Si tratta di una società che ha gestito in modo virtuoso il servizio di raccolta dei rifiuti. La Società ha approvato l`ampliamento per il nostro Comune, ma per poter rendere effettivo questo passaggio, dal vecchio al nuovo gestore, serve il consenso dell`Assessorato regionale. Lo stesso assessorato ha compiuto un primo passo, il 27 maggio 2015, approvando il nuovo piano di intervento, che rispetta principi di efficienza, efficacia, economicità del servizio, con metodologie che vedono, tra le altre cose, un servizio di raccolta porta a porta, l`acquisto di nuovi mezzi, un sistema di sgravio sulla tassa dei rifiuti per chi differenzia in modo corretto etc... Proprio quello che sta mettendo in atto  Valledolmo  e tutti i comuni già soci.


Le strade non le possiamo sistemare noi ma possiamo chiedere PERCHE` dopo oltre due anni ancora dalla Regione non hanno fatto si da dare seguito a questo passaggio alla nuova Società!!


Magari questo non servirà ad evitare ai nostri figli di dover andar via ma almeno potremo vivere in una cittadina più pulita. Cosa si aspetta?

 



Pagina 1 di 1
1 immagini presenti
Viste 1117 - Commenti 4
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi fotoracconti