Oggetto: EMERGENZA “TUMULAZIONE SALME” nota Confraternita “Maria SS delle Grazie” del 07 maggio 2018 prot. 6291 - Fotoracconto di Alleanza per Alia

Home/Fotoracconti

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito

Oggetto: EMERGENZA “TUMULAZIONE SALME” nota Confraternita “Maria SS delle Grazie” del 07 maggio 2018 prot. 6291

Fotoracconto di Alleanza per Alia
C O M U N E DI A L I A
( Città Metropolitana di  Palermo )
GRUPPO CONSILIARE
“ ALLEANZA PER ALIA GUCCIONE SINDACO “
Lì ___28 MAGGIO 2018__

Al Signor Sindaco del Comune
Al Presidente del Consiglio Comunale
Al Signor Segretario del Comune
SEDE
Oggetto: EMERGENZA “TUMULAZIONE SALME” nota Confraternita “Maria SS delle Grazie” del 07 maggio 2018 prot. 6291

Il sottoscritto Consigliere Comunale Capogruppo di “ Alleanza per Alia Guccione Sindaco “
Premesso
- Che con nota prot. 6291 del 07 maggio 2018 la Confraternita Maria SS delle Grazie comunicava uno stato di emergenza “ TUMULAZIONE SALME “;
- Che dalla missiva, cui si rimanda, si evince chiaramente una mancanza di comunicazione e di riscontri tra Confraternita e Comune su richieste e proposte della stessa;
- Che in data 20 maggio 2018 alle ore 15.00 è stata convocata una Assemblea dei Confrati della Confraternita Maria SS delle Grazie, in cui è stato ufficialmente invitato il Sindaco Ing. Felice Guglielmo e l’Amministrazione Comunale per spiegare e fornire delucidazioni sui punti 2 e3 all’ordine del giorno dell’Assemblea;
- Che da una attenta lettura della nota prot. 6291 del 07 maggio 2018 si percepisce chiaramente una impotenza ad operare della Confraternita “ Ad oggi, quindi, appaiono senza tangibile e concreto risultato tutti gli incontri e le interlocuzioni formali ed informali tenutesi con diversi esponenti dell’Amministrazione e degli Uffici Comunali finalizzati a risolvere l’emergenza che attanaglia da oltre 12 mesi la nostra Confraternita e che ci costringe oggi a prendere atto della impossibilità ad assicurare la tumulazione dei nostri confrati defunti in quanto questo sodalizzo è privo di loculi! ”, al punto da comunicare “… in via preventiva ed in autotutela al Sindaco, anche in qualità di Autorità sanitaria locale,… che le salme dei confratelli defunti NON potranno essere tumulati in loculi confraternali in quanto questo sodalizio religioso ne è privo”;
- Che tale situazione “ emergenza tumulazioni salme “ crea agitazione, confusione ed incomprensione tra tutte le quattro Confraternite operanti nel territorio aliese;
Considerato
- Che l’argomento richiede molta attenzione per la delicatezza della materia e ad oggi il Sindaco Ing. Felice Guglielmo e l’Amministrazione Comunale, non ha dato alcun riscontro e risoluzione alla problematica “ emergenza tumulazioni salme “ ;
- Che l’assenza, INGIUSTIFICATA del Sindaco Ing. Felice Guglielmo e dell’Amministrazione Comunale, regolarmente invitati all’Assemblea convocata il 20 maggio u.s. dalla confraternita Maria SS delle Grazie, è stata interpretata come una mancanza di attenzione nei confronti della “emergenza tumulazioni salme ”
Si chiede di sapere:
1. quali sono i motivi per cui il Sindaco Ing. Felice Guglielmo e l’Amministrazione Comunale non ha dato seguito alle istanze richiamate al punto 1. 2,3,4,5 della nota prot. 6291 del 07 maggio 2018, e se sono stati individuate criticità ed eventuali responsabilità;
2. quale iniziative concrete sono state intraprese dal Sig. Sindaco e dall’Amministrazione comunali e quali iniziative intendono intraprendere, anche, per la risoluzione delle “emergenza tumulazioni salme ”

Quanto sopra premesso e considerato si richiede risposta scritta e la trattazione dell’ argomento in Consiglio Comunale.

Dr. Antonino Guccione
Capogruppo



 



Pagina 1 di 1
1 immagini presenti
Viste 346 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi fotoracconti