MUSSOMELI - CUS PALERMO : Bella, combattuta, avvincente! al 90` arriva la vittoria per i nisseni di Mussomeli - Fotoracconto di Cannici Giacomo

Home/Fotoracconti

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito

MUSSOMELI - CUS PALERMO : Bella, combattuta, avvincente! al 90` arriva la vittoria per i nisseni di Mussomeli

Fotoracconto di Cannici Giacomo - Mussomeli Pubblicato il 13/01/2019
Campofranco (CL)
13 Gennaio 2019

Molto bella, combattuta, avvincente, corretta!
Gara che si è disputata oggi sul manto verde di Campofranco tra ASD Mussomeli e ASD Cus  Palermo.
Due squadre che si sono impegnate dal 1’ al 95’ con continue azioni degne di note per il bel gioco espresso da ambedue le società.
Gli allenatori Sclafani Accursio del Mussomeli e Mutolo Corrado del Cus  Palermo organizzano l’impostazione di gioco delle loro squadre con la massima e scrupolosa attenzione.
Alle 14,37 l’arbitro Marco Testaì di Catania da il fischio d’inizio alla seconda gara di ritorno del campionato Eccellenza girone A.
Per i primi 10 minuti i calciatori in campo studiano le contromisure da adottare per contrastare l’avversario e passati questi momenti di attesa, iniziano le belle emozioni da vivere per il pubblico infreddolito, presente sugli spalti di Campofranco.
Calcio d’inizio , al 1’ minuto Bah Malik riceve palla e immediatamente dopo aver fintato e dribblato un avversario, tira all’angolo sinistro di De Miere che in tuffo blocca con sicurezza.
All’11’ minuto Ciancimino , sicuro e impeccabile nei suoi interventi difensivi, palla al piede si avvicina nel cerchio del centrocampo e effettua un cross in aerea di rigore della Cus  Palermo, la sfera colpita di testa da Messina, sorvola di poco sopra la traversa.
L’Asd Cus  Palermo ha un regista di grande talento, Vincenzo Riccobono; tutte le azioni degli ospiti iniziano dal piede sinistro del centrocampista dando alla sua squadra la possibilità di esprimere un bel calcio.
L’asd Mussomeli non sta a guardare, inizia a far preoccupare la difesa ospite e mette in evidenza che, può mostrare al pubblico e agli ospiti, di esserci.
Al 16’ un grande e inarrestabile Cosimo Panepinto, riceve palla dal portiere De Miere nella sua tre quarti campo, sfera al piede, si indirizza verso la porta avversaria dribblando tre avversari che non riescono a fermarlo, dopo aver percorso quasi 70 metri di campo, dal fondo linea, lancia la palla in area che viene deviata in angolo.
Dal corner di Treppiedi si crea una mischia in area, l’incolpevole Catanzaro, un po ostacolato, interviene in uscita debolmente e batti e ribatti la palla è li che rotola aspettando il colpo definitivo di Sciacca che porta in vantaggio il Mussomeli.
Festa sugli spalti e grandi applausi per i locali, la Cus  Palermo è smarrita, non si da pace e attimo per attimo cerca di reagire cercando di riacciuffare il pari esponendosi ai pericolosi contropiedi di Messina Fabio , Messina Gianfranco e Cosimo Panepinto, terzetto che tante volte precipita in quell’angolo di limbo che si chiama “offside”.
Al 40’ una parata da incorniciare del portiere locale Mirko De Miere; Pirrotta riceve un assist in area da Zanchi, il centravanti palermitano colpisce di testa in giravolta la sfera è indirizzata sotto il sette alla destra di De Miere che con un salto somigliante ad un canguro, vola sul sette e devia in angolo con grande capacità.
L’intervento strappa gli applausi del pubblico, dei compagni e anche degli avversari.
Al 45’ l’asd Cus  Palermo raggiunge il pari; calcio di punizione dalla distanza di circa sette metri dal vertice sinistro dell’area, tiro a mezza altezza di Simone Bognanni, nessuno interviene, i difensori del Mussomeli si guardano attorno e osservano il pallone in fondo alla rete alla sinistra di De Miere.
E’ il pari raggiunto dalla Cus  Palermo, non rimane che andarsi a rifocillare per il meritato riposo.
Nel secondo tempo per i primi dieci minuti il Mussomeli è messo alle strette dagli ospiti i quali vorrebbero andare in vantaggio che è sempre negato dagli ottimi interventi difensivi, arricchiti dalla sicurezza di De Miere.
I locali non riescono a superare il centrocampo, mister Sclafani sposta Panepinto sulla fascia sinistra, I centrali Greco, Licari e Ciancimino si spostano in avanti.
Cominciano le preoccupazioni della Cus  Palermo e del bravo allenatore Mutolo, teme che, da un momento all’altro, possa scaturire il vantaggio del Mussomeli e invoglia i suoi ad uscire dall’area di rigore e portarsi in avanti.
Al 90’ l’ottimo Cosimo Panepinto,piede sotto la palla - come se la stessa fosse adagiata su di un piatto vellutato - invita Fabio Messina a colpire di testa e depositare la palla dove l’incolpevole Catanzaro non può arrivare.
L’Asd Mussomeli è in vantaggio, ancora cinque minuti di recupero, di sofferenza interminabile per una vittoria che vale tanto, per una bella gara nella quale le due squadre, hanno ben figurato.
Gara bella ! Combattuta ! Corretta ! Complimenti alle due squadre.
Ottima la direzione di gara del Sig.Marco Testaì di Catania ben collaborato dagli assistenti Sig,ri Salvatore Damiano di Trapani e Nicola Parrinello di Marsala.

Giacomo Cannici

MUSSOMELI 2
De Miere-Ferrara-Chiparo-Greco-Licari-Ciancimino-Panepinto-Sciacca-Messina F.-Treppiedi-Messina G.
A disposizione:
Giardina-Alba-Mingoia-Bonura-Caponetto-Catania-Nucera-Jimoh
Allenatore:
Sig.Sclafani Accursio

CUS PALERMO 1
Catanzaro-Giovenco-Grillo-Bognanni-Cinà-Rizzo-Zanchi-Manfrè-Pirrotta-Riccobono-Bak Malik-
A disposizione:
Premuda-Scrozzo A.-Scrozzo S-Trapani-Mantegna-Maggio-Madonia
Allenatore:
Sig.Corrado Mutolo

reti: Scaccia (Mussomeli) al 17’ - Bognanni (Cus  Palermo) al 45’- Messina F. (Mussomeli) al 90’

Arbitro: Sig.Salvatore Marco Testaì AIA/SA Catania
Assistenti : Sig. Salvatore Damiano di Trapani – Sig. Nicola Parrinello di Marsala


FOTORACCONTO

 


















Pagina 1 di 17
270 immagini presenti
Viste 2894 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi fotoracconti