Voci Siciliane

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
CANNICI GIACOMO CANNICI GIACOMO Pubblicato il 28/09/2007
Il valore di un amico.

Nel lungo  viale alberato di quel triste pom

Il valore di un amico. Nel lungo viale alberato di quel triste pom

Il valore di un amico. Nel lungo viale alberato di quel triste pomeriggio del 27 settembre, con passo lento e silenzioso ritorno indietro negli anni, in quegli anni, in quei giorni e nei momenti vissuti insieme a te, caro Pino! Del nostro vissuto oggi rimane il ricordo vivo del tuo sorriso, della tua amabilità e della tua dolcezza, elementi che hanno caratterizzato il tuo modo di essere come persona e come professionista ma soprattutto come amico. A te carissimo Pino, va il mio pensiero con il rammarico di esserti stato involontariamente lontano ma con la certezza di averti voluto bene. Incredulo davanti a così tanto vuoto, cercandoti ancora tra noi e sentendoti ancora con noi ti continuerò a volerti bene. Giacomo. La fragilità e il mistero che avvolgono la vita, mi fanno ricordare una “ massima di un Popolo Africano”: la vita quando si annunzia, la si attende; quando arriva, la si accoglie; quando si inclina, la si raddrizza; quando se ne va, la si accompagna.

Alia - Viste 351 - Commenti 0