Voci Siciliane

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
LOIACONO MARCO LOIACONO MARCO Pubblicato il 16/01/2009
Gent.mo Cons. Sparacello.. direi che il minimo! Durante le vacanze nat

Gent.mo Cons. Sparacello.. direi che il minimo! Durante le vacanze nat

Gent.mo Cons. Sparacello.. direi che il minimo! Durante le vacanze natalizie ho avuto la fortuna di essere ad Alia e di poter assistere alla tradizionale "vampata".. bene, quest'anno, però, la vampata ha fatto danni. Nella mozione che viene qui illustrata non si fa riferimento ai danni causati alla sede dell'ACLI (che si trova dinnanzi alla scalinata) e alla CASA CANONICA (sita sopra l'ACLI). Le porte e le finestre "si sono abbronzate", la plastica che riveste i cavi "si squagghià" e "la cannalata" è tutta annerita.. c'è mancato davvero poco che quest'anno non prendesse davvero fuoco.. I gradini anneriti e il muro circostante neri non fanno assolutamente onore ad Alia, senza pensare che i resti del falò sono rimasti tutto il giorno di natale, santo stefano, sabato 27 e domenica 28 e senza considerate che in quel falò c'era di tutto: bottiglie di vetro e anche secchi di latta.. ecco come smaltire i rifiuti se ci sarà uno sciopero del COINRES! Un'ultima osservazione che mi sento di fare è che quest'anno non c'era neanche la grande "bracera" dello scorso anno, che comunque permetteva una maggior pulizia dell'area, senza lasciare sabbia mista a foglie e resti di bruciato alla fine della scalinata. Padre Di Sclafani apprezzerà questo gesto, sicuramente, dopo che più volte, durante la Messa, ha informato i fedeli riguardo i danni provocati dalla vampata. Buon lavoro!!

Alia - Viste 288 - Commenti 0