Voci Siciliane

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
RINAUDO CRISTINA RINAUDO CRISTINA Pubblicato il 15/06/2011
La violenza contro le donne continua ad essere motivo di vergogna mond

La violenza contro le donne continua ad essere motivo di vergogna mond

La violenza contro le donne continua ad essere motivo di vergogna mondiale

 

La Dichiarazione di Pechino è stato un messaggio chiaro per le donne e le ragazze di tutto il mondo e cioè che la parità e le opportunità sono i loro diritti inalienabili. La parità tra i sessi non è stata ancora raggiunta molte sono le cause di discriminazione anche multiple che colpiscono le donne. La parità è la condizione di uguaglianza di diritti fra individui diversi, si ha quando si raggiunge pari opportunità. Ovvero la partecipazione di entrambi i sessi alla vita economica, sociale e politica con medesima offerta d`opportunità d`accesso, fruizione e partecipazione. Per rimuovere e prevenire la discriminazione e controbilanciare gli svantaggi dovuti a strutture esistenti o comportamenti errati da parte della società si adottano misure specifiche. Ad esempio la discriminazione di genere che privilegia un sesso, è regolamentata dall`art. 13 trattato di Amsterdam, Carta dei diritti 2000; direttive che cita anche la parità di trattamento per nazionalità, razza, etnia, religione, credenze, handicap, età e orientamento sessuale. La parità di trattamento è l`uguaglianza di remunerazione, trattamento di sicurezza sociale, accesso al posto di lavoro, formazione, promozione professionale e le sue "applicazioni". Stereotipi di genere e la discriminazione restano purtroppo comportamenti comuni in tutte le culture e le comunità. Quando le donne si vedono negare la possibilità di migliorare se stesse e le loro società, tutti noi perdiamo. Insegna a tua figlia a non sottomettersi alle ingiustizie ma a denunciarle, insegna a tuo figlio che è più bello essere amati che temuti, essere scelti che imposti. L`ignoranza con cui si educano i figli è la madre della schiavitù.

Alia - Viste 672 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi post