Voci Siciliane

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
MARSALONA MARILENA MARSALONA MARILENA Pubblicato il 17/02/2012
Sanremo.... Festival della Canzone Italiana... Un evento importante pe

Sanremo.... Festival della Canzone Italiana... Un evento importante pe

Sanremo.... Festival della Canzone Italiana... Un evento importante per l`Italia,che ha saputo, negli anni, regalarci bei momenti di arte cultura e spettacolo. Ma è ancora così? Possiede ancora il vecchio fascino, la vecchia eleganza ? oppure è cambiato qualcosa?
Beh a mio modesto parere credo sia cambiato tutto...

1: La conduzione del programma,affidata a Gianni Morandi, forse non era molto opportuna.Lo aveva dimostrato già lo scorso anno d`essere abbastanza impacciato e poco indicato per la conduzione del programma. Non si potrà mai paragonare a chi ha fatto la storia del Festival.Alla mia memoria affiorano Mike Bongiorno e Pippo Baudo ,perchè più vicini alla mia età, e Paolo Bonolis ed il suo compagno di scena Luca Laurenti. Moderati, esperiti, con padronanza scenica e dialettica. Sapevano il fatto loro, chi in maniera più classica chi in manìera più moderna.

2: Le vallette... poco adeguate forse all`evento, o comunque troppo attente a far aprir polemiche sui lunghi spacchi, e sulla presenza o meno di indumenti intimi (Belen Rodriguez).Lei stessa ha affermato in diretta: "non preoccupatevi, le porto... non si vedono perchè sono cucite all`abito, ma le porto..." affermazione di poco charme. E poi Elisabetta Canalis, che dimentica la presenza dei microfoni e commenta senza pensarci due volte,o che sovrasta la voce della Rodriguez durante l`annuncio della canzone in gara.

3: Il livello musicale sembra precipitare di anno in anno.Ormai lontani i tempi delle grandi canzoni, dei colpi di scena, delle innovazioni musicali.Prima Sanremo stupiva, ci permetteva di ascoltare canzoni meravigliose.Ci ha fatto innamorare di canzoni che vengono ancora oggi canticchiate da grandi e piccini: Perdere l`amore,Dio come ti amo,nel blu dipinto di blu,Buongiorno tristezza... Cantanti con forte personalità artistica,con tanta voglia di comunicare quell`arte che non ha bisogno d`essere urlata o gettata li. Un`emozione si può trasmettere ,con i mille modi di cantare, di scrivere e di recitare, lo sapeva bene Domenico Modugno. Lo sapeva bene anche Claudio Villa, che cantava l`amore come lui stesso affermò.

4: Ma come vi vestite....??? Sanremo dovrebbe essere l`evento dell`anno, il Gran Gala. Ci vorrebbe una certa logica anche nell`abbigliamento, con tutta la libertà che un artista può avere nel vestirsi e nel fare. A me non sembra di aver visto fin`ora, alcun artista presentarsi in Jeans e maglietta, alla Notte degli Oscar, o ai Grammy Awards...
Un Sanremo ormai privo di eleganza... colmo di volgarità... con i comici che cercano di strappare applausi utilizzando le parolacce come esca, e battute elementari, modi utilizzati anche da chi sul palco ci passa più tempo.

La presenza di Celentano? Beh, sulle sue affermazioni, sulle sue riflessioni, possono nascre pareri diversi. Io non critico il suo dire, ma il luogo.Sanremo non era il luogo adatto.Per i modi molto Rock di Celentano,e per i contenuti, forse non proprio adeguati all`evento.

Io credo tuttavia che questo Sanremo 2012 rappresenti l`Italia in qualche modo. Un Sanremo in balia delle onde, dove tutti fanno ciò che vogliono, dove dilaga la volgarità e si perde la centralità dell`evento, la Musica e la Cultura che la affianca.
L`Italia è un po` la stessa cosa, uno stato in balia le onde, con dei capi di Stato che si alternano e che distruggono il paese un pezzo alla volta.Un governo fatto di persone che si gestiscono da se, che pur di avere consensi, ricorrono a tutti i sotterfugi.
Un Governo che ci impoverisce e non ci valorizza, che dimentica spesso che l`Italia siamo noi, che si dimentica del popolo e mangia e ride (e non solo) ai frequenti banchetti .
Pochi i politici dediti alla messa in atto degli ideali, o meglio pochi i politici che hanno ideali.
Vale nel macrocosmo della politica quanto nel microcosmo delle comunità, ma vale anche nell`evento Sanremese, anch`esso politicamente coinvolto...
Speriamo che il tempo migliori la condizione italiana in tutte le sue sfaccettature...
Speriamo si ritrovi il lume della ragione...

Alia - Viste 1479 - Commenti 6
kg 1 of Guanciale

kg 1 of Guanciale

Take home the authentic and genuine taste of Sicily



www.shop-e.it