Voci Siciliane

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
CONCIALDI RINO CONCIALDI RINO Pubblicato il 03/02/2015
Ricordando il Signor Zimbardo Gaetano , conosciuto come  (Tanu u` Miliciutu)

Ricordando il Signor Zimbardo Gaetano , conosciuto come (Tanu u` Miliciutu)

Questi versi sono del Signor Gaetano Zimbardo, conosciuto da tutti come ( Tanu u’ Miliciutu ) trasferitosi da Altavilla ad Alia, dove ha lavorato per tanto tempo alle dipendenze dell’allora Cavaliere Guccione. Un grazie va al Signor Gioacchino Scaccia che ha ricordato e trascritto questi versi. Sintiti chi ha va diri stu pueta Di Alatavilla Milicia vinutu L’Italia era un iardinu bon ciurutu Ciuri nun ci nnè chiù, l’annu scippatu Ed ogni lavuranti s’a avvilutu Chianci l’Italia povira mischina Chianci pi la so massima sfurtuna Ca prima fiurava di Regina Ora è divinuta la serva di tanti patruna.

Alia - Viste 920 - Commenti 1