Voci Siciliane

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
TICLI ENRICO TICLI ENRICO Pubblicato il 26/02/2015
AMARE IL PROPRIO TERRITORIO...

AMARE IL PROPRIO TERRITORIO...

Non molto tempo fa ho avuto l`opportunità di scambiare due chiacchiere, con l`ausilio di un interprete, con un tedesco ad Alia nelle vesti di turista. Alla mia domanda circa cosa meno gli piacesse della nostra terra mi rispose: "Se te lo dico non ti offendi?". "No" risposi. "La cosa che non mi piace della vostra terra è il fatto che c`è molta sporcizia ed anche il fatto che la segnaletica turistica poco si cura di coloro che non conoscono l`italiano".
Ricordo che mi fece vedere alcuni scatti che aveva fatto nel nostro territorio nelle sue quotidiane passeggiate nelle periferie del nostro paese. Bottiglie di tutte le specie, sacchetti, lattine e chi più ne ha più ne metta. "E` un vero peccato!" mi disse "avete un territorio meraviglioso ma voi stessi lo rendete brutto".
A cosa serve lamentarsi che non c`è turismo quando è il cittadino per primo a cacciare via i turisti facendogli trovare un territorio sporco ed invivibile a partire dalle periferie dove coloro che amano l`aria mite e la meraviglia del paesaggio amano fare delle lunghe passeggiate? A cosa giova distruggere la segnaletica stradale e/o turistica?

Non ci si può attendere che le amministrazioni comunali provvedano alla continua pulizia dei luoghi pubblici...è una lotta contro i mulini a vento. Le foto fatte oggi pomeriggio (vedi foto) alla Villetta della Vasca testimoniano quanto dico. La Villetta è stata pulita poco tempo fa ed è già piena di rifiuti. Cosa ancora più assurda se si considera che il cassonetto è proprio dirimpetto.

Vorrei chiedere a questa gente che magari ha anche la faccia tosta di lamentarsi del paese sporco. Che senso ha tutto questo?
Che senso ha, inoltre, imbrattare i muri con scritte a vernice?
DIETRO LA MATRICE, ad esempio, luogo incantevole anche quello dove un turista potrebbe fermarsi per ore a godere dello spettacolo del posto il fenomeno si ripete. Perché?

Spero che chi di dovere, in collaborazione con la cittadinanza tutta, ponga fine a queste assurdità. Il nostro territorio va amato e valorizzato da tutti a partire da noi cittadini.

Alia - Viste 754 - Commenti 3