Voci Siciliane

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
ALLEANZA PER ALIA GUCCIONE SINDACO ALLEANZA PER ALIA GUCCIONE SINDACO Pubblicato il 31/03/2015
 interrogazione “ Emergenza  igienico sanitaria e frane nel Comune di Alia

interrogazione “ Emergenza igienico sanitaria e frane nel Comune di Alia

Il sottoscritto Dr. Guccione Antonino, consigliere comunale di “Alleanza per Alia Guccione Sindaco”: PREMESSO: - che il territorio del Comune di Alia, a causa delle abbondanti e persistenti piogge torrenziali, degli ultimi mesi, è stato interessato da numerose frane e smottamenti di terreni, che rischiano di isolare il paese dai comuni viciniori, determinando danni alla viabilità (S.P 7 Alia- Montemaggiore, S.P. 53 dell’incatena, S.P. 53 pressi Quartiere Chianchitelli, S.S. 121, ponte a valle del bivio Alia e tratto direzione Marcatobianco e Stazione di  Roccapalumba , strada Lavatore, strade interne ed esterne agricole) e alla popolazione che per tali motivi rischia di non poter raggiumgere il proprio posto di lavoro, ivi comprese le aziende agricole e in caso di emergenza sanitaria il trasporto, in sicurezza, presso ambienti di Pronto Soccorso; - che tale situazione eccezionale, in mancanza di una adeguata programmazione da parte dell’Amministrazione Comunale, visto il quadro idrogeologico in cui si trova parte del Comune di Alia e in assenza di totale controllo del territorio (situazione più volte denunciata in Consiglio Comunale), cui il Sindaco Todaro non ha dato adeguata risposta, ha determinato incenti danni alla popolazione Aliese e aggravato situazioni già presenti da tempo, anche all’interno del Centro abitato (Smottamento strada Via Macello Vecchio, fognatura a “ cielo aperto” a valle di via Trazzera Fontanella, “fondo Castiglione”, fognatura Via Savoia … ecc) con gravi disaggi e rischio per la sicurezza e la salute dei cittadini abitanti in dette vie; CONSIDERATO - che ad oggi, il Sindaco Todaro e l’ Assessore all’Agricoltura Guido VINCI, impegnati sicuramente per iniziative più importanti rispetto ad una situazione ECCEZIONALE, non hanno preso alcuna iniziativa che coinvolga tutta la cittadinanza, per effettuare, con l’assistenza degli uffici Comunali competenti, una reale ricognizione anche fotografica, dei danni subiti dai singoli cittadini, anche nei territori ricadenti nei comuni limitrofi; - che , pur potendolo fare, per quanto di propria competenza, non risulta che l’amministrazione Todaro, abbia dato precise direttive agli uffici preposti per la risoluzione urgente del problema “ Emergenza Igienico Sanitaria”; chiede di sapere: se il Sig. Sindaco è a conoscenza di quanto sopra esposto; quali sono i motivi per cui non è stata coinvolta tempestivamente la Cittadinanza Aliese rispetto “ All’emergenza Frane”; quali iniziative urgenti intende intraprendere per tutelare gli interessi e la sicurezza dei cittadini Aliesi nelle opportune sedi. Quanto sopra premesso e considerato, si diffida la S.V. a rimuovere URGENTEMENTE il problema igienico sanitario sopra segnalato; Chiede altresì al Sig. Sindaco di emanare apposito avviso pubblico, con invito alla Cittadinanza di segnalare e documentare anche fotograficamente eventuali danni subiti, riconducibile all’evento “ dissesto idrogeologico ”; invita il Sig. Sindaco e l’assessore all’Agricoltura Guido Vinci a riferire, urgentemente in una ASSEMBLEA PUBBLICA sulla situazione in cui versa il territorio del Comune di Alia rispetto “all’ Emergenza Frane” e quali iniziative intendono intraprendere per ridare la giusta serenità a tutta la cittadinanza e agli operatori economici e agricoli locali. Si richiede risposta scritta e la trattazione della presente in Consiglio Comunale.

Alia - Viste 736 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi post