Voci Siciliane

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
IT ALIA REDAZIONE IT ALIA REDAZIONE Pubblicato il 06/11/2015
Podismo: Il 5000 metri in Pista contro la Violenza sulle Donne lascia il segno tra divertimento,agonismo e impegno sociale

Podismo: Il 5000 metri in Pista contro la Violenza sulle Donne lascia il segno tra divertimento,agonismo e impegno sociale

 Palermo. Erano anni che sulla pista dello Stadio delle Palme Vito Schifani di  Palermo non si disputavano ben quattro serie sulla distanza dei 5000 metri, gli organizzatori dell’ACSI Sicilia Occidentale e dell’ASD Universitas  Palermo sono riusciti ad allestire un evento su pista frizzante e divertente che ha ravvivato l’intero pomeriggio di mercoledì 04 novembre ’15. La gara valida come prova ufficiale del BioRace ha visto la vittoria nella prima serie riservata alle categorie Over SM60 e Donne della altofontina Maria La Barbera ( ASD Marathon Altofonte) che con un probante crono di 20’25’’ si presentava solitaria al traguardo, alle sue spalle Giovanna Priano ( ASD Sport Nuovi Eventi Sicilia) con il crono di 21’39’’ e terza Elena Dragotto ( ASD Marathon Altofonte ) in 22’34’’, primo degli uomini al traguardo Giovanni Billeci ( ASD Nonsolcorsa  Palermo) in 22’49’’ seguito da Antonio Piscitello ( ASD Universitas  Palermo) in 24’54’’ e Girolamo Schillaci ( GSD Amatori  Palermo) in 25’02’’. La seconda serie riservata alle categorie SM50 ed SM55 ha avuto in Gaetano Immesi ( ASD Universitas  Palermo) il dominatore assoluto che chiudeva la distanza con un ottimo 18’54’’ bisognava aspettare 1’45’’ per vedere arrivare il secondo assoluto Antonio Mario Berardi ( GSD Amatori  Palermo) terzo Federico d’Ascoli (ASD Promo Sport Campofelice) in 21’17’’. Con la terza serie riservata alle categorie SM40 ed SM45 si è frantumato il muro dei 18 minuti con la superlativa performance del caltavuturese Rosario Cirrito ( ASD Universitas  Palermo) che fermava i cronometri in 17’39’’ buona anche la prestazione di Domenico Nunnari ( ASD Podistica Messina)secondo in 18’16’’ e terzo dopo una formidabile rimonta Antonio Tuzzolino ( ASD Marathon Misilmeri) terzo in 18’37’’. La quarta ed ultima serie con le categorie Ass.-SM-SM35, ha visto elevarsi al massimo l’adrenalina agonistica e l’eccitazione del numeroso pubblico, con ben quattro atleti che si alternavano al comando e soltanto nell’ultimo giro di pista percorso a ritmi da capogiro si delineava il nome del vincitore Salvatore Pisciotta ( Vigor Montelepre) che a braccia alzate tagliava il traguardo in 17’10’’ seguito da Lorenzo Abbate (ASD Universitas  Palermo) in 17’22’’ e Antonio Muratore ( ASD Universitas  Palermo) in 17’28’’, da citare anche la volata per il quarto posto tra l’operoso Calogero Di Gioia ( ASD Universitas  Palermo) ed il giovane Salvatore Pecoraro con quest’ultimo che riusciva sul filo di lana a piazzarsi ai piedi del podio assoluto in 17’46’’. La ricca cerimonia di premiazione vedeva premiati con ceste alimentari i primi tre di ogni categoria , prima del saluto finale il responsabile Pres. Ino Gagliardi ringraziava tutti i protagonisti della bella iniziativa tra cui Pegaso Università Telematica , CESD Centro Studi Salvo D’Acquisto, i volontari ACSI Sicilia Occidentale, Siciliarunning.it, la Direzione e le maestranze dello Stadio delle Palme Vito Schifani, l’Ufficio Sport del Comune di  Palermo. IL COBRGP Si ringrazia per le foto siciliarunning.it comunicato : bioraceventi

Palermo - Viste 2302 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi post