Voci Siciliane

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
IT ALIA REDAZIONE IT ALIA REDAZIONE Pubblicato il 12/10/2016
L`atleta Aldo Barbera della A.S.D. Fiamma si aggiudica il primo posto assoluto nell`ultima gara del campionato ciclistico amatoriale siciliano, conquistando la vittoria sul "Monte Pellegrino".

L`atleta Aldo Barbera della A.S.D. Fiamma si aggiudica il primo posto assoluto nell`ultima gara del campionato ciclistico amatoriale siciliano, conquistando la vittoria sul "Monte Pellegrino".

E` stata una vittoria a dir poco epica, quella di quella di domenica scorsa, che ha visto come protagonista, al primo posto assoluto l’atleta della Fiamma Baldassare Barbera che ha preceduto i suoi inseguitori e tagliato il traguardo con un vantaggio di 1’, al secondo posto Giogio Chifari della A.S.D. Bici 51, al terzo Domenico Avallone del Team Lombardo Corsa.

L`ultima prova del campionato ciclistico amatoriale siciliano ha visto la partecipazione di 140 atleti provenienti da tutta l`Isola, denominata 3° Memorial Vincenzo Cangelosi è stata organizzata dalla A.S.D. Pegaso & A.S.D. Libertas Boccadifalco, su di un tracciato di 5,5 km effettuando 12 giri all`interno del Parco della Favorita e proseguendo per via della Favorita, via Pietro Bonanno dove ha avuto inizio la scalata del Monte Pellegrino,  sino a raggiungere l`ambito traguardo nella piazza del Santuario dedicato a Santa Rosalia, Patrona di  Palermo e dei tanti Siciliani.

A dire dai veterani, era da almeno un decennio che una competizione ciclistica  non si concludeva con l`arrivo sul Monte Pellegrino, che ha visto un grande impegno di tutta l`organizzazione  volta a garantire la sicurezza dei corridori.

Un pensioro speciale di tutti i componenti della A.S.D. Fiamma, va al grande campione Marco Pantani: Vado così forte in salita per abbreviare la mia agonia ed in particolare quella della famiglia Barbera che ha voluto dare al nascituro il nome Marco in onore al “Pirata.

Palermo - Viste 1368 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi post