Voci Siciliane

Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformià alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
ALLEANZA PER ALIA GUCCIONE SINDACO ALLEANZA PER ALIA GUCCIONE SINDACO Pubblicato il 12/08/2017

Cari Cittadini.....

VERGOGNA !!!!!!!!
Cari Cittadini…………..
Si può solo provare vergogna nel momento in cui, per camuffare la propria incapacità politica nella gestione dell’emergenza incendi, si utilizzano frasi poco chiare che alludono a comportamenti indebitamente attribuiti a persone che hanno a cuore le sorti di questa Cittadina.

Il Gruppo Consiliare di Alleanza per Alia condanna fermamente simili atti criminosi verificatesi, perché offendono la dignità dell’intero Paese e non solo dell’ Amministrazione.

E’ mortificante ed offensivo sentire alcune esclamazioni pronunciate dal Vicesindaco di Alia, Pasquale Di Piazza, che per primo dovrebbe garantire la compattezza e la serenità della Cittadinanza e di tutta la classe politica locale.

Esclamazioni offensive come quelle ( riascoltabili al minuto 57:00 del video) dette nel Consiglio Comunale, riunito urgentemente per l’emergenza incendi, su richiesta del Gruppo Alleanza per Alia il 28 luglio u.s., e che per dovere di cronaca qui riportiamo: “ ...noto astio da parte di certe persone che hanno perso la campagna elettorale”…… “ tutti questi eventi che sono successi io non ho dubbi, non sono sicuro al cento per cento, ma è come percepire una rabbia formentata da qualcuno… perché tutti questi eventi che si sono succeduti sono finalizzati contro questa amministrazione, io non ho problemi a dirlo, proprio questa amministrazione; chiaramente chi è sensibile perché l’ha col mondo intero e vengono sussurrati cose all’orecchio, discorsi non so di qualsiasi natura è come dire fate….”

Le accuse allusive vengono mosse nei confronti dei Candidati, impegnati nell’ultima campagna elettorale, “perdenti” che, nel solo ed esclusivo interesse della nostra Comunità, si sono impegnati in prima persona con correttezza personale e politica; per questi Concittadini è doveroso pretendere, dalla classe politica che oggi “dovrebbe” amministrarci, massimo RISPETTO.

Alleanza per Alia non ha perso le elezioni accetta, serenamente, il risultato elettorale popolare, che gli ha riconosciuto il ruolo di Minoranza, il cui compito fra gli altri, è quello della vigilanza sull’attività politico-amministrativa; per cui pretende il massimo rispetto istituzionale , soprattutto, da colui che oggi ricopre la carica di Vicesindaco di Alia.

In politica serve chiarezza, alludere indebitamente ed attribuire ad altri determinati atti produce rotture e frammentazioni politiche e sociali. Noi del Gruppo “ Alleanza per Alia” prendiamo le distanze da questo “modo di fare”.

Al fine di garantire la massima trasparenza, alla quale la politica e le Amministrazioni Comunali devono conformarsi, invitiamo il Vicesindaco Pasquale Di Piazza, qualora non l’avesse già fatto, a recarsi presso le Autorità Giudiziarie competenti, per denunciare quanto già affermato nel Consiglio Comunale del 28 luglio u.s. e per riferire chi, secondo lui, presumibilmente, sia l’artefice di questi atti criminosi. Se cosi non fosse Noi, oltre a condannare questo modo di fare “allusivo”, saremo costretti a tutelarci nelle sedi opportune.

Gruppo consiliare “ Alleanza per Alia” Alia lì 10 agosto 2017

Antonino Guccione, Calogera Gattuso, Maria Grazia Andollina, Rosolino Di Prima

Alia - Viste 1040 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi post

ASSARCA BAZAR