Pubblica

Voci Siciliane

DRAGO CALOGERO DRAGO CALOGERO Pubblicato il 24/12/2021
Era di qualche anno più grande di me

Era di qualche anno più grande di me

Era di qualche anno più grande di me, minuta, gracile e ……. Bellissima. La incontravo spesso e ogni volta mi fermavo ad ammirare la sua solarità e il suo incedere elegante.
«Quando mi troverò la ragazza, dovrà essere bella come lei» fantasticavo nei miei pensieri da adolescente..
Intanto lei incontrò il suo lui (un bel ragazzo a parere di donne) ed andò via. In tanti anni l’ho rivista un paio di volte e sempre di sfuggita.
Il momento non era dei più belli, fermo e con il cuore in gola osservavo un pezzo del mio mondo che andava via, quando una figura femminile, mascherina rigidamente indossata mi si accostò salutandomi “Ciao Calogero”, mi girai ………(non poteva essere che lei!!!)………….. mi strinse il braccio in segno di conforto e……: “Sono” ed io subito: «lo so, ti ho riconosciuta, ciao come stai?» Parlammo del momento che stavamo vivendo poi mi confidò: « c’è un’altra cosa che mi dispiace, non leggere più i tuoi post su Assarca, mi piacevano un sacco».
Confesso che in quel momento triste mi ha fatto felice, mi è ritornata alla mente la signora Calabrese che dagli Stati Uniti mi diceva le stesse cose e la mia paesana Pachinese che in chiesa, dal banco dopo il mio, mi recitava una poesia confessandomi che …. “ gli sarebbe piaciuto nascere li dove esiste Assarca».
Ci salutammo. Forse non ci rivedremo più, forse se riesco a pubblicarlo questo sarà il mio ultimo post su questo sito dove mi riesce sempre più difficile entrare e identificarmi.
Lo dedico a te. Felice di averti rincontrata e grazie per aver fatto ritornare in me la voglia di scrivere, “mi riprometto di venirti a trovare” come e quando si vedrà. Per il momento un mondo di auguri per un Natale di serenità a te e famiglia e Auguri a voi tutti di Assarca.

Alia - Viste 489 - Commenti 2