Poesie Siciliane

Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformià alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
RINAUDO LUIGINO RINAUDO LUIGINO Pubblicata il 21/09/2012

Quel che e’ fatto e’ fatto, ma il meglio e’ ancora da fare

Nasci per attuare
Il disegno di qualcun’altro,
poi cresci per mostrare
di essere di destra o di sinistra.

Studi per soddisfare
attese ed ambizioni non tue,
nel mentre, lavori e fatichi
per vivere o sopravvivere.

Ti basta un solo istante
per esser certo di quel che e’ stato,
mentre li’, sulla riva del mare,
stai ad osservare la risacca giocare.

Poi la luna ti fa l’occhiolino
sotto un manto di cielo stellato,
e, allora, all’istante, capisci
che ancora c’e’ tanto da fare.

Giochi con l’Orsa Minore
e a volte con l’Orsa Maggiore,
ma ora al Gran Carro
ti tocca attaccarci pure i buoi.

Ma non c’e’ problema,
e, anzi, di tempo ce n’e’,
tu certo non credi.
alla maledizione dei Maya.

Ogni minuto, ogni ora, ogni giorno,
in tutti gli angoli del mondo,
qualcuno muore e quella, per lui,
e’ stata la fine del mondo.

Per non parlare di guerre,
dettate da crisi religiose
o da interessi economici,
focolai vivi e mai domi.

Siamo in troppi, ormai,
su questa amata Terra
e, allora, ogni tanto, qualcuno
ci prova a mandarci su nel cielo.

gigi rinaudo
03 gennaio 2012( Momenti )

Letture 653 - Commenti 0
Pubblica le tue poesie
Vuoi pubblicare le tue poesie?
Inviacele al seguente indirizzo di posta elettronica : assarca2001@gmail.com