Notizie della Sicilia

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
CONCIALDI RINO CONCIALDI RINO Pubblicato il 28/08/2009
Caltavuturo:Ritenuto non eleggibile il sindaco Domenico Giannopolo

Caltavuturo:Ritenuto non eleggibile il sindaco Domenico Giannopolo


CALTAVUTURO. (az) Con una sentenza del tribunale di  Termini Imerese, il sindaco di Caltavuturo, Domenico Giannopolo, è stato ritenuto non eleggibile alla carica di primo cittadino. Ha avuto esito positivo, quindi, il ricorso
presentato da Francesco Giuseppe e Antonino Giannopolo due mesi dopo il votodel 6 e 7 giugno.
La terna dei magistrati, presieduta da Roberto Rezzonico e
composta da Sabina Raimondo e Teresa Ciccarello, ha accolto la tesi deiricorrenti secondo cui il primo cittadino del centro madonita ?non poteva concorrere alla carica di sindaco in quanto aveva partecipato consecutivamente
a tutte le ultime quattro elezioni amministrative, risultando in ciascuna competizione elettorale il candidato eletto alla carica di sindaco?. Il cuore della ?querelle? è l?interpretazione autentica dell?articolo 3 comma 3 fissata dall?articolo 112 della legge regionale 17 del 2004 che stabilisce come ?il
divieto di rieleggibilità per una sola volta non si applica nel caso in cui tra un mandato e l?altro si sia verificata una gestione straordinaria a seguito discioglimento del consiglio comunale conseguente a fenomeno di infiltrazione e condizionamento di tipo mafioso. In pratica, il collegio giudicante ha accolto le tesi sostenute dall?avvocato della difesa, Leonardo Raso, secondo cui ?lagestione commissariale verificatasi dall? 8 settembre 2001 alla primavera del2004 non ha effetti interruttivi, in quanto la consecutività non è riferita alla continuità temporale, bensì alla sequenzialità dei mandati elettivi?.
L?ultima elezione plebiscitaria di Giannopolo, quindi (a votarlo furono 2.265caltavuturesi e cioè oltre il 77 per cento dei votanti), sarebbe la terza consecutiva e, pertanto, illegittima in quanto si pone contro i divieti posti dall?articolo 51 comma 2 del decreto legislativo 267 del 2000 che testualmente recita ?Chi ha ricoperto per due mandati consecutivi la carica di sindaco non è immediatamente rieleggibile alla medesima carica? e dall?articolo 3 della legge regionale 7/92 che stabilisce come ?il sindaco è immediatamente rieleggibile
una sola volta?.?A tale sentenza, che ci riserviamo di commentare non appena lette le motivazioni, intendiamo ricorrere in Corte d?Appello - annunciano i legali del sindaco di Caltavuturo, Giovanni Pitruzzella e Stefano Polizzotto e Salvatore Cusenza -, atteso che siamo convinti della giustezza delle argomentazioni sostenute nel giudizio, ma ancor prima nella decisione di accettare la candidatura a sindaco dell?onorevole Giannopolo e la conseguente
elezione?. Fino a sentenza passata in giudicato, compreso il giudizio della Corte d?Appello presso il Tribunale di  Palermo, il primo cittadino rimane in carica nella pienezza delle sue funzioni. ?Fino a quando la legge mi consente di esercitare la carica di sindaco ? dichiara Giannopolo - lo farò continuando
a servire con dedizione e abnegazione, come in tutti questi anni, la comunità di Caltavuturo?. Antonello Zimbardo

Caltavuturo - Viste 5393 - Commenti 0
 
Seleziona l'archivio delle notizie di tuo interesse:
Notizie piu' interessanti filtrate dalla redazione di Arte e Cultura della Sicilia
Notizie di eventi di commemorazione della Sicilia
Notizie di Cronaca della Sicilia
Notizie di Politica della Sicilia
Notizie di carattere religioso della Sicilia
Notizie inerenti siciliani emigrati nel mondo
Notizie del mondo dello spettacolo della Sicilia e di siciliani nel mondo
Eccellenze produttive del settore gastronomico e manifatturiero siciliano novità
Notizie sportive della Sicilia


Seleziona l'anno del quale vuoi consultare l`archivio: