Notizie della Sicilia

Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformià alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
TICLI ENRICO TICLI ENRICO Pubblicato il 30/11/2010
FORESTALI ALIESI UNITI NELLA PROTESTA

FORESTALI ALIESI UNITI NELLA PROTESTA


Gli operai forestali di Alia hanno deciso di aderire allo sciopero alla rovescia indetto dal Comitato ?Forestali Uniti per la Stabilizzazione? dopo che il governo regionale non ha rispettato l?accordo siglato il 14 maggio del 2009 che prevedeva l?aumento delle giornate lavorative.

- Premesso che gli operai forestali non chiedono favori, ma semplicemente il riconoscimento del diritto ad un lavoro più stabile, dignitoso e duraturo; chiedono il riconoscimento del proprio ruolo come risorse umane qualificate, quali produttori di beni e servizi e si dichiarano contro ogni logica assistenziale e di spreco.

- Visto che l?Unione Europea, il governo nazionale e lo stesso governo regionale, più volte si sono fatti promotori della salvaguardia del patrimonio boschivo per un migliore rapporto uomo-natura;
- Visto gli ultimi tragici avvenimenti, che ci hanno fatto vedere intere regioni d?Italia travolte da allagamenti, frane ed incendi, la cui causa può essere individuata anche nella scarsa cura del territorio; gli operai forestali ritengono di potere essere impiegati anche al di fuori delle aree boschive demaniali, per il ripristino dell?assetto idro-geologico, intervenendo per esempio sui solchi di scolo delle acque piovane che sono spesso causa di frane che coinvolgono, come già successo, anche nel comune di Alia, le strade di collegamento, nel risanamento di aree franose, come già avviene in altre regioni d?Italia, riducendo i costi e non gravando pesantemente sulle casse della Regione, riqualificando quelle aree che potrebbero apportare un ulteriore riscontro turistico e produttivo, non dimenticando l?assoluta utilità che i boschi rappresentano nella vita di tutti noi.
Qualora non dovessero avere riscontro positivo da questa iniziativa, i lavoratori forestali si dichiarano determinati a proseguire nella lotta e preannunciano nuove e diverse forme di protesta.

Considerando che la crisi economica che stiamo attraversando ci fa assistere allo svuotamento, non solo del nostro comune di Alia, ma dell?intera Regione e che per molte famiglie il lavoro forestale è ormai l?unica forma di sostentamento.
I lavoratori forestali aliesi chiedono solidarietà a tutte le forze politiche e sociali presenti nel territorio.

I lavoratori forestali aliesi certio del Vostro interessamento ringraziano anticipatamente e Vi porgono i più cordiali saluti.

Alia - Viste 16162 - Commenti 0