Notizie della Sicilia

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
IT ALIA REDAZIONE IT ALIA REDAZIONE Pubblicato il 12/03/2014
DISTRETTO SOCIOSANITARIO 45: LAVORARE IN RETE,
VALORIZZARE IL TERRITORIO E DIFFONDERE BUONE PRASSI
LE INDICAZIONI DEGLI OPERATORI SOCIALI
NELL’ASSEMBLEA UNITARIA PER IL NUOVO PIANO DI ZONA

DISTRETTO SOCIOSANITARIO 45: LAVORARE IN RETE, VALORIZZARE IL TERRITORIO E DIFFONDERE BUONE PRASSI LE INDICAZIONI DEGLI OPERATORI SOCIALI NELL’ASSEMBLEA UNITARIA PER IL NUOVO PIANO DI ZONA

Modica – Partecipazione, confronto costruttivo e concertazione tra addetti ai lavori per elaborare insieme, in un`ottica inclusiva, le scelte strategiche su cui si costruirà il nuovo Piano di Zona, ovvero lo strumento di pianificazione territoriale dei servizi sociali e socio-assistenziali dei Comuni di Modica, Ispica, Pozzallo e Scicli. Si è conclusa con una raccolta di prime indicazioni molto operative la prima assemblea unitaria dei gruppi tematici del Distretto socio-sanitario 45.
L`incontro, che si è svolto lunedì 10 marzo nella sede del Palazzo della cultura di Modica, ha coinvolto un centinaio tra attori del terzo settore e operatori istituzionali, in rappresentanza di cooperative, associazioni e istituzioni operanti sul territorio. All`assemblea ha preso parte anche una numerosa delegazione di studenti del Corso di Laurea in Servizio Sociale della sede universitaria di Modica.
L’appuntamento, co-organizzato dal progetto Comunicare in Rete (CO.RE.) e dal Gruppo Piano, è stato introdotto dall`assessore ai Servizi Sociali del Comune di Modica (comune capofila) Rita Floridia, che, al fianco della collega di Scicli , l`assessore Lina Basilico, ha illustrato l`opportunità di elaborare in forma partecipata le scelte strategiche per il nuovo Piano di Zona del Distretto socio-sanitario 45 e ha ricordato i tempi strettissimi dettati dalla normativa regionale: il Gruppo Piano, organo a cui è delegato il compito di scrivere il nuovo Piano, da sottoporre all’approvazione del comitato dei sindaci del Distretto, dovrà concludere l’intero iter progettuale entro il 31 marzo 2014, così come previsto dalla circolare n. 2 dell’ “Assessorato della famiglia, delle politiche sociali e del Lavoro. Dipartimento della famiglia e delle politiche sociali. Servizio 2 “Coordinamento dei distretti e servizi socio-sanitari – Ufficio Piano”.
Per facilitare l`operazione di raccolta degli indirizzi forniti degli operatori sociali coinvolti e rispettare i tempi, l`assemblea unitaria si è suddivisa in cinque gruppi tematici: anziani, contrasto alla povertà, disabilità, famiglia e minori, immigrati. Ciascun gruppo si è confrontato al proprio interno e ha elaborato una scheda finale riassuntiva contenente tre obiettivi strategici per ciascun tema e un`analisi relativi a fattori di rischio e opportunità legati alla ricaduta territoriale delle linee guida proposte.
I risultati raccolti nelle schede tematiche, che saranno usate dal Gruppo Piano per elaborare il Piano di Zona, sono stati presentati pubblicamente nel corso dell`assemblea finale.
Dalle relazioni di ciascun gruppo tematico sono emerse prime indicazioni comuni: la necessità di puntare sulla rete tra istituzioni e attori sociali per affrontare in maniera globale le questioni socio-sanitarie più problematiche e complesse che investono il Distretto; l`importanza di lavorare sul territorio e per il territorio dall`interno delle varie comunità locali coinvolte; l`opportunità di valorizzare, attraverso l`implementazione della circolarità delle informazioni, le buone prassi sperimentate negli ultimi anni per far sì che diventino patrimonio comune e cultura condivisa; l`esigenza di puntare con decisione sulla formazione e qualificazione degli attori sociali.
Per una sintesi più elaborata degli indirizzi proposti e una prima condivisione delle linee strategiche su cui si fonderà il prossimo Piano di Zona, l`assemblea si è data appuntamento a lunedì 24 marzo, alle ore 10.00, sempre nel Palazzo della cultura del Comune di Modica.
Per maggiori informazioni:
Maria Ausilia Scucces, Gruppo Piano Distretto Sociosanitario 45 - Tel +39 335 7878829.
Salvatore Rizzo, progetto CO.RE. - Tel +39 320 5697080.

Modica - Viste 558 - Commenti 0