Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  
 
I PROVERBI SICILIANI di RINO
Raccolta di Proverbi Siciliani a cura di Rino Concialdi
 
Proverbio Siciliano:
La liggi è uguali pi tutti, cu' avi dinari si ni futti

Traduzione in Italiano:
La legge è uguale per tutti, chi ha denari se ne fotte.
Proverbio presente nella raccolta dal tema: MISCELLANEA
 
 
Proverbi Siciliani raggruppati per tema
Scegli una categoria dall'elenco sottostante:
 
freccia emigrati sicilia BENE E MALE    
Stari a lettu e non durmiri è 'na pena di muriri
Stare a letto e non dormire è una pena da morire,
   
freccia emigrati sicilia MISCELLANEA    
Caciu, pira e pani nun' è cibbu di viddani.
Formaggio, pere e pane non cibo di contadini.(è una prelibatezza)
   
freccia emigrati sicilia L'AMORE    
Fimmina brutta, s'è bona vistuta, vinci la megghiu fimmina spugghiata.
La donna anche s'è brutta, ma vestita bene, supera la bella svestita.
   
freccia emigrati sicilia UOMINI E DONNE    
Pigghiati mogghi sèngula e garbata, ca sidd'è grassa è 'na grossa cappata.
Sposa una donna snella e formata, perchè s'è grassa è un vero cataplasma
   
freccia emigrati sicilia L'ARTE DI ARRANGIARSI    
All'ortu e a lu mulinu, vacci di matinu.
Nell'orto e al mulino vacci di buon mattino.
   
freccia emigrati sicilia PARENTI, AMICI, COMPARI    
Nun diri a lu tò amicu quantu sai; pensa si un jornu ppi nimicu avrai.
Non dire niente al tuo amico di quanto sai, pensa se un giorno ti sarà nemico..
   
freccia emigrati sicilia LA FORTUNA    
Accussi voli Diu , tu manci e ia taliu
Così vuole Dio, tu mangi e io guardo
   
freccia emigrati sicilia LA SALUTE    
Cu' l'acqua 'nta lu murtaru pista,sgriccia si vagna e stancu resta.
Chi pesta l'acqua dentro il mortaio ,si spruzza , si bagna e resta stanco.
   
freccia emigrati sicilia LA SALUTE    
A pignata chi vugghi nun cci `ncugnanu muschi.
A pentola che bolle non s`accostano mosche.
   
freccia emigrati sicilia LA ROBA    
Pigghia la bedda e pigghiala pi nenti, non ti curariu di roba e dinari; la robba sinni va comu li venti e di la bedda tinni poi priari.
Sposa una bella e sposala senza niente non ti curare se non ha proprietà e soldi; la se ne va come il vento mentre della donna bella ne resterai contento.
   
freccia emigrati sicilia MISCELLANEA    

   
freccia emigrati sicilia CASA E LAVORO    
Cu fatica, e non abbenta, cu la fami non apparenta.
Chi è infaticabile, nel lavoro, non avrà mai la fame per parente
   

Richiedi i dati di accesso

Digita il tuo indirizzo email

Digita il tuo indirizzo email nel box e clicca sul pulsante di richiesta. Se sei registrato al tuo indirizzo di posta riceverai i dati di accesso riservati