Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  
 
I PROVERBI SICILIANI di RINO
Raccolta di Proverbi Siciliani a cura di Rino Concialdi
 
Proverbio Siciliano:
Puru chi odiu accanzi,sii liali, chi la lusinga è vilenu murtali.

Traduzione in Italiano:
Anche se sarai odiato, sii leale, perchè la lusinga è veleno mortale.
Proverbio presente nella raccolta dal tema: BENE E MALE
 
 
Proverbi Siciliani raggruppati per tema
Scegli una categoria dall'elenco sottostante:
 
freccia emigrati sicilia BENE E MALE    
Lu bon trattari di vucca e cappeddu, è sempri bonu e beddu
Il buon trattare di parole e di maniere, è sempre buono e bello
   
freccia emigrati sicilia MISCELLANEA    
Nuddu pò chiamarisi biatu, prima chi sia suttirratu.
Messuno può chiamarsi beato, prima che sia sotterrato.
   
freccia emigrati sicilia L'AMORE    
Nuddu pò sapiri di cui è amatu, quammu si trova'ntra filici statu.
Nessuno può sapere di chi è amato, quando si trova in condizioni felici.
   
freccia emigrati sicilia UOMINI E DONNE    
Casa unni un c`è omu, un c`è nomu; casa unni un c`è donna unn`agghiorna.
Casa dove nio c`è uomo non ce nome; casa dove non c`è una donna non arriva il giorno
   
freccia emigrati sicilia L'ARTE DI ARRANGIARSI    
Cu avi pi cumpari a lu lupu, megghiu ca porta lu cani a lu latu
Chi ha per compare una persona cattiva, meglio essere diffidente, e tenere sempre il cane accanto.
   
freccia emigrati sicilia PARENTI, AMICI, COMPARI    
Boni l'amici, boni li parenti, amara chiddu chi non nn'havi nenti
Buoni gli amici, buoni i parenti, sfortunato colui che non ne ha.
   
freccia emigrati sicilia LA FORTUNA    
Diu a cu` voli beni manna cruci e peni
Dio manda croci e pene a coloro che vuol bene
   
freccia emigrati sicilia LA SALUTE    
Cu' avi fami nun cerca cumpanaggiu e cu' havi suonnu nun cerca capizzu
Chi ha fame non cerca companatico, e chi ha sonno non cerca guanciale.
   
freccia emigrati sicilia LA SALUTE    
A pignata chi vugghi nun cci `ncugnanu muschi.
A pentola che bolle non s`accostano mosche.
   
freccia emigrati sicilia LA ROBA    
Pigghia la bedda e pigghiala pi nenti, non ti curariu di roba e dinari; la robba sinni va comu li venti e di la bedda tinni poi priari.
Sposa una bella e sposala senza niente non ti curare se non ha proprietà e soldi; la se ne va come il vento mentre della donna bella ne resterai contento.
   
freccia emigrati sicilia MISCELLANEA    

   
freccia emigrati sicilia CASA E LAVORO    
Cu fatica, e non abbenta, cu la fami non apparenta.
Chi è infaticabile, nel lavoro, non avrà mai la fame per parente
   

Richiedi i dati di accesso

Digita il tuo indirizzo email

Digita il tuo indirizzo email nel box e clicca sul pulsante di richiesta. Se sei registrato al tuo indirizzo di posta riceverai i dati di accesso riservati