Cerco sempre te o madre terra ! - ( Eu te procuro sempre, oh me terra! )

Radici & Civiltà

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
INGUAGGIATO SALVATORE INGUAGGIATO SALVATORE Pubblicato il 24/03/2006
<b>Cerco sempre te o madre terra !</b> - ( Eu te procuro sempre, oh me terra! )
L’eventuale pubblicazione di parziali brani musicali allegati a testi scritti è fatta a titolo di Demo, essendo essa finalizzata a documentare la relativa ricerca della rubrica “Radici & civiltà” non avente scopo di lucro, ma, piuttosto, finalità di libera divulgazione culturale.

Cerco sempre te o madre terra ! - ( Eu te procuro sempre, oh me terra! )



Cerco sempre te o madre terra !


Ti vedo in tutto il mio cammino
fin dal giorno che ti lasciai.


Nella tua bellezza, nella luce chiara
della luna e nelle notti fresche di tramontana.


Nella pace serena che mi addormentava,
tra le quattro stagioni definite, la primavera
si rialzava e per ventuno volte lho vissuta.


Grazie o madre terra, chiedo scusa se
non posso ritornare, ma vorrei sentirti,
vorrei ascoltarti, vorrei sentirti, ma
la canzone che amo nessuno la canta,
forse un giorno me la insegnerai.


In cima alla collina respiri uno sbadiglio di terra.


Una chiesa di sentinella in quello spazio,
dal campanile guarda un pezzo
di cielo nellorizzonte senza fine.


La canzone che amo nessuno la canta,
forse un giorno me la insegnerai.


Tutti portano con s in questa vita
la nostalgia della propria terra nata,
velata da una nebbia, restando sepolta
nel tempo che passa, in un ringraziamento
fatto di assenze.


La canzone che amo nessuno la canta.
Ah.. mia terra creola, forse un giorno
me la insegnerai !


Patria e terra nata non possono essere diverse.
Terra nata patria, come patria la semente.


E la terra nata che, crescendo in noi, diventata grande,
diventata grande crescendo in noi, diventata grande.


Testo originale di Glnio Facundes
Adattamento e voce narrante di Salvatore Inguaggiato


Viste 4722 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi contributi culturali