Gli Americani del Nord America - 23 SPUNTI DI ANALISI -

___________________________________________________________

- Chi sono gli Americani del Nord Amer">

Radici & Civiltà

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
MACALUSO MARIO MACALUSO MARIO Pubblicato il 28/11/2007
<b>Gli Americani del Nord America</b>

Gli Americani del Nord America

- 23 SPUNTI DI ANALISI -

___________________________________________________________

- Chi sono gli Americani del Nord America?
- L'Americano del Nord America è multi-etnico.
- La ricchezza e la varietà di questo paese sono incredibili.
- L'Americano del Nord America forma un solo popolo.
- L'Americano del Nord America sente e vive il dovere civico.
- Religiosità e patriottismo.
- L'Americano del Nord America è lavoratore.
- E' semplicione o intelligente?
- Come passa il tempo libero?
- Vita agiata?
- Gli studenti sono molto seri per quanto riguarda il loro futuro.
- Le piazze non esistono.
- I genitori dei Nordamericani non hanno abbastanza tempo.
- L'importanza della biblioteca è fondamentale.
- Non tutti gli Americani del Nord America sono ricchi.
- La famiglia americana è in crisi.
- Gli adulti e i giovani sono religiosi?
- Le possibilità di successo sono enormi.
- Noi Nordamericani…
- Amati e odiati
- Dove vivono 300 milioni di Nordamericani?
- L'accento e i dialetti sono vari.
- E gli Italoamericani?


LISTA DEI 50 STATI

ALABAMA
ALASKA
ARIZONA
ARKANSAS
CALIFORNIA
COLORADO
CONNECTICUT
DELAWARE
DISTRICT OF COLUMBIA
FLORIDA
GEORGIA
HAWAII
IDAHO
ILLINOIS
INDIANA
IOWA
KANSAS
KENTUCKY
MAINE
MARYLAND
MASSACHUSETTS
MICHIGAN
MINNESOTA
MISSISSIPPI
MISSOURI
MONTANA
NEBRASKA
NEVADA
NEW HAMPSHIRE
NEW JERSEY
NEW MEXICO
NEW YORK
NORTH CAROLINA
NORTH DAKOTA
OHIO
OKLAHOMA
OREGON
PENNSYLVANIA
RHODE ISLAND
SOUTH CAROLINA
SOUTH DAKOTA
TENNESSEE
TEXAS
UTAH
VERMONT
VIRGINIA
WASHINGTON
WEST VIRGINIA
WISCONSIN
WYOMING


Chi sono gli Americani del Nord America?
Rispondo alla domanda con vivo piacere dopo quasi cinquant'anni di permanenza negli Stati Uniti e cittadinanza americana. Incomincio col dire che pochissimi stranieri conoscono a fondo gli Americani del Nord America. Infatti, quel poco che sanno l'apprendono dai mass media che, in cerca dell'insolito e dello scioccante, non presentano quasi mai un'immagine veritiera e oggettiva di tuttociò che contraddistingue l'intero popolo nordamericano.
La stampa, infatti, tende a descrivere fatti sconci ed eventi scandalosi, che hanno luogo in uno dei cinquanta Stati di questo vastissimo Paese, creando nei lettori stranieri l'immagine erronea che tutta l'America e tutti gli Americani siamo colpevoli dello stesso crimine o della stessa decadenza morale.
Con questo articolo, dunque, mi propongo di presentare al lettore straniero il volto genuino e nobile del comune cittadino nordamericano: cosa fa, come si vede, come si giudica e come passa la sua vita giornaliera che è profondamente simile a quella di tanti altri milioni di uomini e donne che vivono su questo pianeta.
Dunque, lontano da ogni motivo apologetico o propagandistico, teso a proteggere o a difendere il mio Paese di adozione, il mio desiderio è solo quello di far conoscere meglio a chi legge questo articolo l'anima e il cuore del Nordamericano.

L'Americano del Nord America è multi-etnico.
In questo continente l'americano rappresenta il microcosmo del mondo. Nelle grandi città come New York, Washington e San Francisco s'incontrano tutte le razze, le religioni, le lingue e le tradizioni che esistono nel nostro pianeta.
Il popolo americano è un popolo d'immigrati. Gli unici, veri "Americani " sono gli Indios che vivevano in questo territorio molto prima dell'arrivo di Cristoforo Colombo e i cui discendenti vivono oggi in determinate "riserve",sparse nei cinquanta Stati.
Attualmente gli Stati Uniti contano poco più di 300 milioni di abitanti.

La ricchezza e la varietà di questo paese sono incredibili.
La ricchezza e la varietà di questo paese consistono nel fatto che siamo tutti immigrati o figli e nipoti d'immigrati, venuti da tutte le parti della terra. Tutti insieme rappresentiamo una gamma vastissima di talenti personali, di bellezze intellettuali e fisiche diverse ed un pensiero creativo che permette agli Stati Uniti di classificarsi all'avanguardia in molti campi del sapere umano e del modus vivendi globale.


L'Americano del Nord America forma un solo popolo.
L'Americano del Nord America forma un solo popolo, sebbene viva in cinquanta Stati con usi, costumi e leggi differenti. Sebbene ogni Stato rifletta la sua unicità, tutti insieme formano una sola Confederazione e seguono i principi della Costituzione Americana, il cui documento originale si conserva a Washington.
La Costituzione Americana e' l'unico documento che sia capace di unificare, in modo straordinario, tutto il popolo americano. La Costituzione afferma principi fondamentali che garantiscono l'unitàpolitica e civile di questa grande nazione dove regna libertà di religione, di parola e di assemblea e il sacro diritto di votare. Inoltre ogni Stato e ogni gruppo etnico celebra le proprie tradizioni civili e religiose, ma osservando sempre le leggi federali e la separazione fra Chiesa e Stato.
Le chiese, i templi, e le sinagoghe sono esenti dal fisco e non fanno quasi mai politica pubblica per non perdere il diritto all'esenzione fiscale. L'unità del popolo nordamericano deriva esclusivamente dalla Costituzione e non dalla religione. Infatti nessuna religione e' religione di Stato in questa vastissima federazione.
Solamente una volta all'anno, noi Nordamericani (non importa quale sia il nostro credo religioso) celebriamo lo stesso evento, cioè Il Giorno del Ringraziamento (Thanksgiving Day), che ha luogo il terzo giovedì di novembre. In questo giorno, in cui tradizionalmente si mangia tacchino, celebriamo l'arrivo dei primi immigrati che, perseguitati per la loro fede in Inghilterra, salparono per il Nuovo Mondo e approdarono nello Stato del Massachussetts. Grati per il viaggio incolume e la nuova libertà di praticare la loro fede, fecero una festa con tacchini selvatici, granturco e zucche, dando così vita a una tradizione che continua ancora oggi nelle case di tutti i Nordamericani.

L'Americano del Nord America sente e vive il dovere civico.
L'Americano del Nord America ha generalmente un carattere generoso, calmo e pieno di compassione. Non è ribelle e non si riversa quasi mai nelle piazze o per le strade per protestare. Nelle scuole impara a rispettare la legge e il diritto degli altri. Infatti apprende a vivere con altre razze, accetta una certa etica del lavoro e sente nel suo cuore un senso di appartenenza alla comunità dove non manca di fare volontariato. Una grandissima città come New York è un esempio stupendo della coesistenza pacifica fra i suoi 10 milioni di abitanti di etnie e di fedi diverse.
L'Americano del Nord America è anche un essere cresciuto con una certa moralità puritana la quale si esprime nella sua vita domestica, pubblica, nei mass media e anche nel lavoro. In questo senso tutto il paese segue una certa moralità protestante, sebbene ci siano oggi tantissimi cattolici e altri gruppi religiosi di molta importanza. C'è infatti più modestia in America che in molti Paesi europei.

Il Nordamericano ama gli Stati Uniti.
L'Americano del Nord America è patriota. Sin da bambino dimostra un grande rispetto per gli USA. A scuola recita, in piedi, il giuramento alla bandiera, canta l'inno nazionale e impara la storia del Paese, sviluppando un amore grande per la sua unità politica e nazionale e per quello che rappresenta. Da grande serve liberamente nelle forze armate per la difesa del Paese e per la sua sicurezza e libertà.
Il Nordamericano ha il senso di appartenenza e s'identifica con la bandiera a strisce bianche e rosse con le sue cinquanta stelle. La bandiera sventola dai palazzi pubblici, dagli Enti federali e governativi e dalle abitazioni private di ricchi e poveri durante tutto l'anno, ma specialmente in ricorrenza di feste nazionali come il Memorial Day (Giorno in cui ricordiamo i Caduti in Guerra) alla fine di maggio, e il Labor Day (Giorno del Lavoro) all'inizio di settembre. La mia bandiera sventola pure, davanti alla mia casa, il 21 giugno di ogni anno, per ricordare il giorno del mio arrivo a New York come immigrato nel 1958.
Nel campo dello sport non c'è partita o incontro che non inizi col canto dell'inno nazionale e con la bandiera che sventola gloriosa! Durante incontri, riunioni, comizi, etc. s'inizia sempre con il giuramento alla bandiera e spesso con il canto tradizionale "God bless America! (Dio benedica l'America!) La bandiera è pure presente all'interno di sinagoghe, di templi e di chiese. In chiese cattoliche appare pure la bandiera gialla del Vaticano. L'anticlericalismo, tipico di certi Paesi europei, qui non esiste. Il prete, il rabbino e il pastore protestante sono cittadini come tutti gli altri, vivono la loro vita in libertà e fanno parte della società americana.

Religiosità e patriottismo
L'americano del Nord America è religioso. La sua religiosità si esprime in privato, ma anche in pubblico quando promette alleanza all'America, "una nazione sotto Dio"; quando canta "God Bless America; quando prega in Congresso dove c'e' sempre un cappellano o quando esprime la sua fede nelle parole "In God we trust" (Abbiamo fiducia in Dio.) scritto sulle monetine e celebra il favore divino nelle parole "Annuit Coeptis" (Dio ha favorito le nostre imprese) che si trovano scritte sul dollaro.
I fondatori di questo paese erano credenti e teisti; insieme conoscevano i classici, la filosofia greca e il codice civile di Atene e Roma. La Costituzione Americana, in questo senso, rappresenta il fiore della cultura del mondo occidentale e irradia lo spirito teistico e classico di coloro che l'hanno composta.

L'Americano del Nord America è lavoratore.
L'Americano è sincero, ubbidisce, e non si ribella. L'Americano, ricco o povero, lavora molto, e viaggia anche varie ore al giorno per recarsi al lavoro che spesso è lontano di casa. Inoltre è disciplinato, fa la coda aspettando il suo turno e obbedisce anche di notte alla segnaletica stradale.
In America non c'è una classe sociale distinta e questo si riflette nel fatto che persino nella lingua parlata e scritta esista solamente una sola forma grammaticale per dire Tu e Lei. E questa parola è il pronome "You".
Inoltre il Nordamericano fa tanti sacrifici e vive il senso di responsabilità e di appartenenza civica pagando fedelmente le tasse annuali e l'assicurazione medica perchè il Governo statale o federale non sovvenziona le spese mediche, gli interventi chirurgici e la degenza ospedaliera.
"Socialized Medicine," cioè "l'assistenza medica", che copre ogni cittadino, non esiste nell'America del Nord.

Mario MACALUSO Ph.D.

- Fine della prima parte -

>>

ne seguiranno altre due

 


Viste 3591 - Commenti 0