li tagghiarini cu lu ragù d’ova

Radici & Civiltà

Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformià alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
LENA COOK LENA COOK Pubblicato il 25/08/2008
<b>li tagghiarini cu lu ragù d’ova</b>

li tagghiarini cu lu ragù d’ova

Ricetta tutta paesana da tenere cara


Alia, ridente paesino adagiato sul pendio di una montagna, cinto da verdi declivi, sorprende per le stradine ripide e panoramiche, per le sue preziosità ben custodite o per le arcane Grotte della Gurfa, la cui suggestione rimane immutata. Alia conserva nello scrigno della memoria anche una tradizione gastronomica, costituita da una cucina semplice e popolare, e, al giorno d'oggi, che le tendenze della buona tavola privilegiano piatti genuini, non c'è di meglio che ritrovarsi ad Alia in casa di amici a gustare appetitose pietanze dei nostri antenati non ignorando, però, gli altri elementi di richiamo turistico e culturale.

Nel repertorio culinario illese si accavallano tante ricette a base di uova, alimento ricco di proteine, vitamine e ferro, a cui sono dedicati piatti internazionali. come le omelettes e le crepes. Questi piccoli tesori racchiusi in un guscio anche per la massaia aliese costituiscono un patrimonio inesauribile di idee, soprattutto della tradizione.

Quando in paese abbondano le uova dal buon sapore campestre, tante donne con poca spesa e fatica preparano li tagghiarini fatti in casa cu lu ragù d’ova ed è come voler recuperare il gusto dell’infanzia nell'essenza di questo coloratissimo e succulento piatto.

Si lessano le uova, uno a testa in acqua salata per dieci minuti da quando si alza il bollore. Si raffreddano sotto l'acqua e si liberano dal guscio. Si lasciano intere e, dopo una veloce rosolatura, si ripongono a cuocere e insaporire per almeno dieci minuti nel tegame dove è già pronto il sugo di pomodoro. Si scolano le tagliatelle al dente e si versano in un vassoio. Si condiscono con la salsa e con abbondante pecorino grattugiato. Infine si guarniscono, se si vuole, con le uova per farne un'unica portata, originale nella sua incredibile semplicità. Ricetta tutta paesana da tenere cara, perché per poter gustare nei ristoranti certe rielaborazioni di piatti caserecci, bisogna pagare prezzi assai esosi.

Ideale d'estate, ricetta spicciativa. Perché non preparare e assaporare li tagghiarini cu lu ragù d’ova, vanto della cucina aliese e sicuro figurone per la padrona di casa?

E buon appetito.


Lena Cook


Viste 5362 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi contributi culturali