POESIA ALLE GROTTE DELLA GURFA_2012
Magia anche nelle stanze interne, dove sono state poste delle sculture di grande fascino che, illuminat">

Radici & Civiltà

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
REDAZIONE RADICI & CIVILTA` REDAZIONE RADICI & CIVILTA` Pubblicato il 10/07/2012
<b>POESIA ALLE GROTTE DELLA GURFA_2012</b>

POESIA ALLE GROTTE DELLA GURFA_2012

Suggestiva e magica la visione delle Grotte della Gurfa all`imbrunire che ha accompagnato l`evento "POESIA ALLE GROTTE nel Solstizio d`Estate".

Magia anche nelle stanze interne, dove sono state poste delle sculture di grande fascino che, illuminate da lumere di cera, offrivano una visione irreale, evocatrice di un tempo lontano e sconosciuto.

Coinvolgente la lettura dei versi bellissimi dei poeti intervenuti. Le parole regalavano emozioni, pathos e la visione della Gurfa, imponente alle loro spalle, rendeva tutto davvero unico e speciale. La forza delle parole recitate, quella delle opere scultoree e la prorompente presenza architettonica, " lu misteru stratificatu nta la storia e l`arcanu spirutu `ncastunatu", come recitano i versi di Armando Martino, donava vitalità al luogo, trascinava in una dimensione irreale ma al contempo vicinissima alla nostra natura, quella che definisce l`uomo e la vita.

La sensazione che ha attraversato tutti, poeti, artisti e pubblico, è stata così come l`avevamo immaginata: coinvolgente e rivelatrice della forza di questo straordinario sito archeologico.

La scrittrice Clelia Lombardo, curatrice della sezione poetica dell`evento, per prima ha intuito le potenzialità del sito e insieme all`attrice Patrizia D`Antona, hanno già portato in scena, proprio alla Gurfa, lo spettacolo Trilogia. Da quel momento, insieme, abbiamo iniziato un percorso culturale che pur avendo il carattere dell`utopia crede fortemente nella valorizzazione non solo del sito ma dell`intero territorio di Alia.

Ringrazio vivamente tutti i poeti intervenuti, che oltre me, hanno dato il loro contributo: Anna Maria Bonfiglio, Biagio Di Gesaro, Emanuele Insinna, Clelia Lombardo, Armando Martino, Francesca Picone, Nicola Romano, Sergio Surdo. Ringrazio Patrizia D`Antona per le letture. Ringrazio di cuore anche Michele Sarrica e Rosalia Billeci che si sono aggiunti ad organizzazione in corso.

Per la loro disponibilità ringrazio i ragazzi del gruppo dei VoriaNova che ci hanno allietato con le loro musiche e i loro canti, frutto di un lavoro assolutamente nuovo, senza contaminazioni tradizionali pur nel pieno rispetto della lingua siciliana.

L`artista Gioacchino Runfola, curatore della collettiva, che ringrazio per il suo sempre generoso e disinteressato impegno.

Ringrazio vivamente anche gli artisti della " Colletiva di scultura" intervenuti: Vincenzo Chimento ( che ci ha fornito le opere del padre Gioacchino Chimento) Francesco Crispiniano, Rosario Romano Marco, Giuseppe Pantelleria, Gioacchino Runfola.

Un plauso va alla sempre attenta collaborazione di IT ALIA Gente e terra di Sicilia che, oltre a curare la fotografia, ci ospita nel suo sito, diventando così motore di ricerca anche per altri siti; opera, quindi, come volano informativo utile agli stessi eventi e all`intero scopo.

Sempre attento il lavoro dei ragazzi di Romy Travel, dei quali più che mai, proprio in occasione di tali eventi si evince l`importanza della loro presenza.

Infine, ma non in ordine d`importanza, un grazie al giovane assessore alla Cultura Dott. Guido Vinci per avere accolto con vivo interesse il progetto ed essersi speso per la sua realizzazione.

Al Sindaco del Comune di Alia, che ha patrocinato l`evento, Dott. Francesco Todaro e con il quale abbiamo iniziato il percorso di cui ho già parlato. Egli ha creduto fin da subito a quel progetto iniziale e continua a spendersi per la possibile concretizzazione, nella consapevolezza dell`obiettivo da raggiungere.

"Poesia alle Grotte" è il primo degli eventi culturali della "Fabbrica della Cultura" e nasce da un progetto dell`associazione "Itaca", il cui Presidente Armando Martino ha rappresentato l`anima dell`intera organizzazione che ha curato con incondizionata dedizione in ogni particolare. Grazie Armando.

A tutti la gratitudine e l`ammirazione della "Fabbrica della Cultura" e naturalmente di chi scrive, che è tra gli ideatori della "Fabbrica" che si propone di diventare motore di vari eventi artistici, nello spirito proprio della cooperazione e delle contaminazioni culturali.



Francesca Albergamo


Tutte le immagini dell`evento


Viste 1231 - Commenti 0