NOBISCUM ALICUBI FUISTISNE?!...

Radici & Civiltà

Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformià alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
DIDACUS DIDACUS Pubblicato il 09/06/2013
<b>NOBISCUM ALICUBI FUISTISNE?!...</b>

NOBISCUM ALICUBI FUISTISNE?!...

Let a fool be made serviceable according to his folly. Joseph Conrad


A li Cubbi, di li Chianchiteddi,

a lu latu di lu cieusu niuru,

di fronti, a lu cieusu, palinu?!...


Di supra l’arvulu, chi nni tingìa,

e veri, Redskins, nni facìa,

e nni saziava, d’ambrosia, divina,

antiossidanti, betacarotene,

sciroppu, gratis, calorìe, zero,

nna li silenzi di la sbruddata,

lu glu glu si sintìa di la giebbia,

di maruna smaltati ammarunata

e sciuriata di sciuri, punt’erba,

di la famigghia di li caliènduli,

chi specchiavano l’azzurru mattutinu

e la sira vulìa essiri ascutata,

quannu lu suonnu, stintava, a calari,

tra viertuli visazzi e pagghiarizzi,

furmìculi, bastardi, e li baragghi,

ca si sintìanu, di Barbarà,

cu tuttu, lu sussurru, di lu suk...


Aspetta, prima di chiùviri, l’uocchi.

Aspetta, un pocu, chi codda la luna

e c’acchiana, lu friddu, Triali,

ca la fascia fatali ti signa

di lu mircatu di li Saracini,

ditta, a Fera, di Barbarà,

e tra pieri di miennula e carrubbi,

pi li rampanti chi vannu a lu Fùnnacu,

Cientuvintunu, Carrapipana
,

viri turbanti, di cinema mutu,

senza sima, di vientu, agitàrisi…


Ccà, c’era lu malasé, di massarìa,

cu massara di granni massarizzi,

dda c’eranu appizzati li sasizzi

e cuscitieddi, mentimaiurisi…


Dda c’eranu, giarri di puostu,

di bianculina e catarrattu,

ca lu cataclisma chi si dici

un mare magnum cum piscitellis,

‘na un vìriri e svìriri, nni fici..


Chi rompe paga e i cocci son suoi,

ma tutti li voti ca lu zzì’ Rosi,

l’ùmmara appizza, muttiannu, li muli,

nni l’autunni, di paci assoluta,

sdivoca lampi e piezzi di tools,

accumpagnati da Chi minna su’?..


ansi d’ànfora, labbra di pithoi,

cu cifri arabbi e indoeuropei,

cicareddi, piatti e cuppina,

cannili ad uogghiu, di tirragghia fina,

stòrii di liebbri e palummi sarvaggi,

grigi, rusciani, vulanti, rampanti,

su campi, amaranto e zafarana…


Didacus


Viste 1640 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi contributi culturali