QUANTE VOLTE GRAZIE...!

Radici & Civiltà

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
TODARO GIOACCHINO TODARO GIOACCHINO Pubblicato il 15/03/2018
QUANTE VOLTE GRAZIE...!

QUANTE VOLTE GRAZIE...!

Quante volte, nel chiuso della casa,
dove la Tua pace regna;
sulla terrazza di campagna,
in un tramonto estivo,
per i miei figli e l’amata sposa
o perché sono vivo;
ho detto grazie!

Quante volte, per una passeggiata,
pel saluto di un amico,
per un abito da sposa,
pel mattino d’una estate assolata,
a guardare pero e fico,
il fiorire d’una rosa;
ho detto grazie !

Quante volte, su in alto a mirare
un cielo stellato,
una luna piena
e a lungo stare a contemplare,
trattenendo il  fiato
a veder la scena;
ho detto grazie !

Anche, per una tavola imbandita,
per un ospite gradito,
per il dì d’un lieto evento,
perché la tempesta s’è assopita,
per un abito indossato,
stare al riparo dal vento;
ho detto grazie !

Per quant’altre, penso spesso
ai pericoli scampati,
alla buona provvidenza
che ogn’or m’ha retto il passo;
agli affetti mai mancati,
alla Tua sempre presenza;
ho detto grazie !

E quante, pel lavoro che m’hai dato,
ch’è stato Galeotto, sereno e sicuro;
per la vita che ho da pensionato,
a motivo d’un progetto,
pel vivere futuro;
ho detto grazie !

Per il volo d’un gabbiano,
ai suoi piccoli a difesa,
per un cucciolo già nato,
la carezza d’una mano
mentre l’altra tiene tesa,
per la gioia del creato;
ho detto grazie !

Ancor per altre, senza posa,
per un tenero vagito,
una sana santa prole;
per un nuovo abito da sposa
che ti sia assai gradito,
preservando da ogni male;
dirò grazie.
____­___________
Gioacchino Todaro


Viste 164 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi contributi culturali