L`Amicu Veru

Radici & Civiltà

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
TODARO GIOACCHINO TODARO GIOACCHINO Pubblicato il 22/03/2018
L`Amicu Veru

L`Amicu Veru

L’Amicu Veru è ‘na truvatura
ca ti servi p’ogni cugnintura ,
po’ essiri tinta e macari bona
e pì nessuna d’idda t’abbannuna.

E’ Iddu ca ti cerca e poi ti trova,
pì fari di tìa ‘na cosa nova
e quannu, a modu sua, t’ha ragiunatu,
ti trovi cu surprisa rinnuvatu.

Nun è di fora lu tò mutamentu,
pì dariti macari quarchi vantu,
è sulu d’intra e di fora traspari
‘ndà lu tò modu nuavu di pinsari.

Li tò pinsera sunnu cchiù liggieri,
d’essiri capaci anchi di vulari
pì raggiungiri lu cchiù altu Situ,
ca sulu a li cridenti veni datu.


Ad una cosa già m’abituatu,
di parlarici picca, stannu mutu,
pi’ tantu, a Iddu, nu’ servi fari vuci,
ca ti capisci prima ca lu dici.

‘Na Matri è pì tìa lu ver’ amicu,
ca ti canusci prima di ‘stu locu
e tantu è lu sò vuliri beni
d’un ci pinsari a quannu t’alluntani.

E… certu ca ci soffri pì st’affruntu,
aviannu fattu di tìa un veru vantu,
ma basta lu tò sdignu pì st’ammancu
pì stari nuvamenti a lu sò sciancu.

Pì li favura fatti nenti pigghia,
accussì è pì tutta la famigghia;
ma l’avi puru Iddu lu sò difiattu:
d’essere assai gilusu per affettu.

L’ àma custudiri ‘sta truvatura
aviannu sempri d’Iddu cchiù primura
e nun servi sulu a lu prisenti….,
ma quantu di cchiù nu’ saremo nenti!


di Gioacchino Todaro


Viste 92 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi contributi culturali