Il folklore del mese di giugno

Radici & Civiltà

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
INGUAGGIATO SALVATORE INGUAGGIATO SALVATORE Pubblicato il 23/06/2005
Il folklore del mese di giugno

Il folklore del mese di giugno

Il folklore del mese di giugno, all’inizio dell’inverno brasiliano.

La tradizione di celebrare il mese di giugno precede la nascita di Cristo. Per gli antichi, l'estate, che nei paesi d’Emisfero Settentrionale comincia in quel perido, era segnale dell'inizio dei raccolti. In un tempo in cui le mutazioni climatiche erano considerate i segnali degli dei, il fuoco rappresentò protezione contro la mancanza di piogge, le piaghe e la siccità. Fin dall’epoca pagana, la data è commemorata con fiammate, ballo, musica e molto cibo. Solamente nel secolo VI il Cattolicesimo ha iniziato ad associare a questa celebrazione ilcompleanno di San Giovanni.
Nel secolo XIII i portoghesi inclusero San Pietro e Santo Antonio nelle festività e la data è commemorata in Brasile fin dal 1583. Molte novità furono introdotte nelle commemorazioni nel corso degli anni. Il ballo, per esempio arrivò al paese nel secolo XIX, portato dalla corte reale portoghese. Inizialmente esso fu solo della nobiltà, poi divenne popolare ed arrivò al paese. Originale della Francia (la quadrille), precedentemente il ballo era molto apprezzato dall'aristocrazia europea.
Le feste del mese di giugno sono molto vivaci, ed oltre al falò ci sono esplosioni di fuochi artificiali, come bombe e razzi per spaventare il malocchio e poi c’è la liberazione di palloni, che dovrebbero recare richieste di grazia per San Giovanni. Un’ altra cosa che non può mancare è l’albero della cuccagna: un tronco d’albero di quattro metri o più d’altezza tutto coperto di grasso d’animale. La scommessa è giungere alla vetta per prendere i regali messi in palio. Nonostante l'elemento chiave sia il divertimento, ogni area del Brasile presenta le sue particolarità. Nella zona di Rio Grande Sul, per esempio, i partecipanti sono curati nel vestire e commemorano la data con l'abbigliamento tipico della regione, come il gonfio, sotto il ritmo del


Viste 4816 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi contributi culturali