Artisti e Artigiani

Radici & Civiltà

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
GUCCIONE ROMUALDO GUCCIONE ROMUALDO Pubblicato il 26/10/2005
<b>Artisti e Artigiani</b>

Artisti e Artigiani




    Don Totò lu viulinaru

    li nuveni cantava e sunava

    davanti li casi, davanti li pagghiara

    di pochi sordi si accuntintava.

    Gli artigiani di ieri
    grandi artisti
    praticavano i mestieri
    da bravi maestri.


    Dall'ebanista al puparo
    dal calzolaio all'arrotino
    dal sarto al cordaro
    dall'ombrellaio allo stagnino.

    Lo stagnino a gran voce,"nni li scalinati ",
    "c'è lu stagninu chi vi conza li pignati"

    si fermava "davanti li porti

    e cunzava pignati, pareddi e cosi storti"
    .
    Il ciabattino portava
    lésina, martello e chiodini

    di buon mattino vanniava

    "affacciàtivi ca vi conzu li scarpini".
    Era un sentir cantare…
    passava l'ombrellaio.

    Alia era la sua meta

    aggiustava ombrelli

    anche quelli di seta.

    E durante l'estate
    sempre di buon'ora
    c'era un'altra "vuci "
    anzi c'è ancora
    "accattàtivi la chiapparedda duci " .

    di Margherita Catalano
    pubblicato in " La VOCE della Mamma " di Alia, nr.3/04, pag.8


Viste 2738 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi contributi culturali