Addio a Biagio Conte,fu più volte anche sulle Madonie a pregare - Fotoracconto di IT ALIA REDAZIONE

Home/Fotoracconti

Addio a Biagio Conte,fu più volte anche sulle Madonie a pregare

Fotoracconto di IT ALIA REDAZIONE
Si è spento serenamente Biagio Conte,le cui condizioni di salute di giorno in giorno peggioravano anche se la speranza è sempre l’ultima a morire.

Fratel Biagio era stato più volte sulle Madonie, nel 2016 a Petralia Sottana (nella foto) partecipo’ alla processione del SS. Crocifisso e poi anche al Santuario delle Madonna dell’Alto ,quasi in incognita, a pregare da solo,raggiunto poi dal Vescovo Marciante.Poi ancora a pregare davanti il quadro di S.Michele sulla montagna sovrastante Petralia.

«Esprimo le mie più sentite condoglianze ai familiari di fratel Biagio Conte, agli assistiti e ai volontari della sua Missione. Oggi il missionario ci ha lasciati dopo giorni di sofferenza, ma il suo ricordo resterà indelebile. Con il suo impegno quotidiano e instancabile in favore degli ultimi, ci ha ricordato come, per ogni cristiano, la carità sia una condizione essenziale della propria esistenza umana e attuazione concreta della propria fede. Consapevole che la sua perdita lascia un vuoto incolmabile, posso solo affermare che il suo esempio sarà più vivo che mai nell’ispirare le mie personali azioni di solidarietà verso il prossimo e quelle del mio governo». Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, appresa la notizia della morte di Biagio Conte, fondatore della Missione Speranza e Carità a Palermo.

La Cgil Palermo esprime il dolore e cordoglio per la morte di Bagio Conte. “Biagio Conte, una personalità importante della città di Palermo che ha dato un esempio di fratellanza, umanità, solidarietà, di eguaglianza sociale verso gli ultimi e i più fragili. E che lascia un’eredità forte – dichiarano il segretario generale Cgil Palermo Mario Ridulfo e il segretario d’organizzazione Francesco Piastra, a nome di tutta l’organizzazione – a tutti i soggetti di rappresentanza collettiva, nel continuare una battaglia culturale e sociale che faccia di Palermo e del nostro Paese un luogo di accoglienza di chi è in difficoltà, dei poveri, dei migranti, con misure che mettano il welfare al centro delle politiche sociali ed economiche. E su questo c’è molto da fare.
fonte : Redazione Madonielive

 



Pagina 1 di 1
1 immagini presenti
Viste 396 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi fotoracconti

SICILYMART.COM SICILYMART.COM