Pubblica

Notizie della Sicilia

IT ALIA REDAZIONE IT ALIA REDAZIONE Pubblicato il 20/12/2012
GANGI; AL VIA “SUONI E VOCI DI NATALE IN UNO DEI BORGHI PIÙ BELLI D’ITALIA” E LA IV EDIZIONE DA NAZARETH A BETLEMME

GANGI; AL VIA “SUONI E VOCI DI NATALE IN UNO DEI BORGHI PIÙ BELLI D’ITALIA” E LA IV EDIZIONE DA NAZARETH A BETLEMME

Un viaggio in silenzio, emozioni da vivere in prima persona, tra i caratteristici vicoli di  Gangi  per la quarta edizione “Da Nazareth a Betlemme”, dal 26 al 29 dicembre, il presepe vivente dove lo spettatore diventa protagonista e in abiti d’epoca potrà impersonare uno dei figuranti della natività(per prenotazioni obbligatorie e a numero limitato tel.3805294135).

Per quattro giorni l`antica Betlemme rivivrà tra vecchie abitazioni e cortili di uno dei borghi più belli d’Italia a diventare una sorta di set sotto le stelle, un teatro plein air, uno dei quartieri più antichi, dove 150 personaggi, in costumi palestinesi, proporranno fedelmente la quotidianità dell’epoca, rappresentando le più rilevanti scene della Natività tra mercanti, sacerdoti, pastori e artigiani. La grotta, dove è nato Gesù, sarà ricostruita e ambientata sotto l`arcata dell`antica Torre Normanna dei Ventimiglia adiacente piazza del Popolo, uno degli angoli più affascinanti del centro storico.

Frutto di una meticolosa ricerca storica, la rappresentazione è stata opportunamente divisa in due momenti, uno strettamente laico e l’altro religioso. L’aspetto laico approfondirà uno spaccato succinto della comunità dell’epoca con i suoi usi e costumi e i mercati dell’epoca, mentre per l’aspetto religioso dall’apparizione dell’Angelo alla fuga dal censimento di Maria e Giuseppe che da Nazareth si recano a Betlemme dove nascerà il “Salvatore”. Ad accompagnare i visitatori, lungo il percorso, una guida in abito d’epoca, un sottofondo musicale e una voce fuori campo che descriverà le varie scene e le atmosfere del tipico paesaggio urbano palestinese.

Il progetto è nato, nel 2009, da un’idea del Forum giovani, ed è stato curato da Peppuccio Ballistreri, Luciano Inguaggiato, Carmelo Domina, Stefano Sauro, Giovanni Germanà, grazie alla collaborazione delle associazioni, artigiani locali e del Comune di Gangi.
Le rappresentazioni si svolgeranno dal 26 e al 29, dalle 17,30 alle 24. Il prezzo del biglietto è di 5 euro, data la particolarità dell`evento, l`accesso alla manifestazione avviene per gruppi di 50 visitatori. E` obbligatorio l`acquisto anticipato del ticket con il quale viene assegnato l`orario d`ingresso, per l`acquisto telefonare, dal lunedì al venerdì (escluso il giovedì), dalle 9 alle 13, allo 0921 644168- interno 219.
Per ulteriori informazioni info@presepeviventegangi.it.

“E’ diventato uno degli appuntamenti più attesi dell’anno – ha detto il sindaco Giuseppe Ferrarello – siamo veramente contenti di aver contribuito alla realizzazione di un evento che lo scorso anno ha richiamato quasi quattromila visitatori, è un’occasione per presentare sotto una veste diversa il nostro centro storico rimasto intatto nella sua cornice medievale e sabato prenderà il via: “Suoni e voci di Natale in uno dei Borghi più belli d’Italia” in centro storico sarà animato dai presepi allestiti nei vari angoli caratteristici, ma prevista anche animazione per i più piccini, spettacoli musicali, incontri mostre e presentazione di libri”.

Il cartellone delle manifestazioni natalizie prenderà il via sabato prossimo(22dicembre) alle 21: la chiesa Madre ospiterà “Lectura Dantis” Mimmo Minà legge Dante Alighieri. Domenica (23) “Amori raccontati…lettere in note” alle 21, chiesa di San Paolo, concerto a cura del maestro Luciano Inguaggiato. Il 24 dicembre vigilia di Natale, dopo la Santa Messa: vin brulè e panettone in Piazza del Popolo. Il Santo Natale sarà tutto dedicato ai più piccini con l’animazione degli zampognari e dei Babbi Natale, nel pomeriggio, dalle 17, al Palaisola, il Natale dei bambini con animazione a cura dell’Isola che non c’è. In tutto l’abitato allestiti vari presepi da ammirare il primo presepe di sabbia, realizzato nell’atrio di palazzo Mocciaro, opera scultorea di Laura Scavuzzo e Nino Emiliozzi, altri presepi saranno visitabili in via Monte Marone, santuario dello Spirito Santo, chiesa della Badia e di san Giovanni e corso Umberto.

Gangi - Viste 6869 - Commenti 0
 
Seleziona l'archivio delle notizie di tuo interesse:
Notizie piu' interessanti filtrate dalla redazione di Arte e Cultura della Sicilia
Notizie di eventi di commemorazione della Sicilia
Notizie di Cronaca della Sicilia
Notizie di Politica della Sicilia
Notizie di carattere religioso della Sicilia
Notizie inerenti siciliani emigrati nel mondo
Notizie del mondo dello spettacolo della Sicilia e di siciliani nel mondo
Eccellenze produttive del settore gastronomico e manifatturiero siciliano novità
Notizie sportive della Sicilia


Seleziona l'anno del quale vuoi consultare l`archivio: