Voci Siciliane

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
TICLI ENRICO TICLI ENRICO Pubblicato il 16/07/2016
SE LO AMI CONDIVIDI E SCRIVI AMEN!

SE LO AMI CONDIVIDI E SCRIVI AMEN!

Affrontare certi argomenti non è sempre facile. Talune volte si rischia di invadere il mondo altrui e toccare dei tasti molto delicati e complessi dell’animo umano. Ci tengo a precisare che quanto di seguito sono solo mie riflessioni nelle quali ogn’uno può rispecchiarsi così come può prenderne le distanze.

Non è mia intenzione infatti offendere, criticare, ne giudicare ma amando parlare di ciò che non vedo sano, anche in me stesso, voglio far conoscere una mia riflessione per portare, a sua volta, ognuno ad altre riflessioni al fine di formarci meglio difronte a nuove tendenze che stanno prendendo sempre più piede, delle quali non è sempre facile comprendere di che “qualità” sono i frutti.

Troppe volte oramai, su facebook in particolare, ma è uso comune oramai anche su whatsapp, pubblicare foto della Madonna, di Gesù, o di qualche Santo (gettonato) con la dizione “SE LA AMI CONDIVIDI E SCRIVI AMEN!” “SE CREDI IN LUI METTI MI PIACE E SCRIVI SI!”. Su whatsapp le chiamano catene del tipo “SE INVII QUESTO MESSAGGIO A XX CONTATTI LA MADONNA TI RICOLMERA` DI GRAZIE”. La cosa preoccupante e che a questi POST spesso sono collegate tantissime condivisioni e migliaia di commenti.

La domanda è: devo credere che Gesù, la Madonna o chi per loro farà per me qualcosa sol perché ho condiviso un post e scritto amen? Alla domanda “SE LA AMI..” o “SE CREDI IN LUI…” se non condivido il post e non scrivo “AMEN” vuol dire che non amo o non credo? Se non invio il messaggio di whatsapp a tutti i contatti previsti dalla catena avrò peccato in qualche cosa?

E` chiaro che ognuno è libero di vedere la cosa con il proprio animo e capire se dietro questi post si cela spirito religioso oppure è solo un modo per acquisire “LIKE” (MI PIACE) da parte di chi inizia a far girare questi messaggi. Credo che ognuno debba prendere coscienza che anche aderire a queste catene per superstizione non è qualcosa che si sposa con l’essere Cristiano.

Ancor più preoccupante è il vedere foto di persone malate, spesso bambini, con sopra le medesime dizioni…CONDIVIDI E SCRIVI AMEN… La richiesta di preghiere per una persona malata è qualcosa di Santo, di grande valore e spiritualità. Ma perché la spettacolarizzazione dei loro mali quando già basterebbe un post senza alcuna foto, chi pregherebbe con la foto dinanzi lo farebbe certamente anche se questa non ci fosse…mi viene anche qui il dubbio che i motivi per i quali viene allegata la foto possono essere purtroppo altri…ottenere MI PIACE…VISIBILITA`…FAMA…

Ripeto non voglio offendere nessuno in quanto come dicevo prima sono argomenti troppo delicati su cui dibattere ma, mi perdonerete, per me questo non è pregare.

Alia - Viste 3441 - Commenti 2
kg 1 Homemade salami

kg 1 Homemade salami

Homemade salami kg 1
A salami for everyone, large but above all children, with a sweet taste given by processing with black pepper. Very appreciated for its intense taste.

Worked with black pepper and other aromas it is produced with meat from animals raised in Sicily.

It is

www.shop-e.it