Pubblica

Voci Siciliane

INGUAGGIATO SALVATORE INGUAGGIATO SALVATORE Pubblicato il 28/01/2005
Questo articolo lo scrivo per tutti quelli che hanno tanta voglia di f

Questo articolo lo scrivo per tutti quelli che hanno tanta voglia di f

Questo articolo lo scrivo per tutti quelli che hanno tanta voglia di fare. Escludo i pigri, che non vogliono far niente che non vogliono saper niente. Anche quelli che se ne fregano di tutti e di tutto. Per questi...è inutile fischiare quando "Lu sceccu non vuole bere" Saluti Salvatore. IL POTERE E L'IMPORTANZA DELLA PAZIENZA Mai come nei giorni d`oggi la virtù della pazienza camminò da sola, con tanta mancanza... Tutto corre e deve funzionare. Con la mancanza di tempo tutto è urgente. Gli impegni si moltiplicano. L'eccesso d’informazioni ci fa avere la sensazione d’eterni ritardi. nella durata del tempo, nello spazio, nella vita. Noi perdemmo la nozione del tempo della natura - che le cose dovrebbero nascere e crescere. Che il seme per germinare richiede un tempo anche per la pianta crescere. La frutta, una durata di tempo, per maturare. Vogliamo tutto già! Immediatamente Già! Vogliamo tutto ieri! Gli imprenditori vogliono le loro società, per dare guadagni in pochi mesi. Gli impiegati vogliono essere promossi nelle poche settimane d’impiego. Clienti vogliono il prodotto dato in consegna poche ore dopo la richiesta. E se tutto non accade nell’assordante velocità che abbiamo immaginato.... "noi perdemmo la pazienza! " Perdiamo quella che già stava persa nella nostra ingenua coscienza (ed è poco senso critico) là da lunga durata. Davvero l'uomo e la società contemporanea stanno “perdendo la pazienza”. Con la virtù della pazienza, "perduta", l'uomo è un`essere con stress, a mercé delle loro emozioni esplosive. Non sapendo come aspettare la "frutta per maturare", li mangia senza sapore, amaro perché ancora non maturò e loro erano pronti per essere consumati col sapore dello zucchero che solamente la durata del tempo è capace di dare. La conoscenza per "dare un tempo al tempo" esso è la saggezza di pochi. Avere la pazienza storica di dare la durata del tempo al tempo per vedere le loro azioni fossero convertiti in risultati, esso è la saggezza di pochi. Mantenersi, pazientemente nel fuoco, fino a che il mercato riconosce la società ed i loro valori, esso è la saggezza di pochi imprenditori. quelli del successo! Sapere aspettare il temporale passare per continuare a camminare nella direzione corretta, esso è la saggezza di pochi. La massa ignorante spende tutta l'energia che lotta contro il nemico sbagliato, nel campo sbagliato, con arme sbagliate, nel momento sbagliato. e presto dopo si pente della propria sconfitta. Senza pazienza loro non hanno capacità di analizzare, meditare, interrogare per pensare ed a decidere con saggezza. La pazienza è la sorella gemella della saggezza. La pazienza è il suolo fertile dove la saggezza germina. La saggezza senza pazienza è tanta illusoria quanto sarà sempre vile la pazienza senza la saggezza. Ma come gemelli, la più gran saggezza è precisamente nella pazienza. La pazienza è la propria saggezza nella durata del tempo. È la conoscenza della durata del tempo che è di seminare, il tempo di raccogliere, il tempo di essere per qualcuno, quello qualcuno sereno che sa quello che vuole e dove va perché sa come aspettare il momento corretto di andare. Non perda la sua pazienza! BUONA SETTIMANA E BUON SUCCESSO Salvatore

Alia - Viste 496 - Commenti 0