Pubblica

Voci Siciliane

DRAGO CALOGERO DRAGO CALOGERO Pubblicato il 06/11/2007
Si caro Enrico, ASSARCA ha raggiunto anche me, ex fermo e convinto ass

Si caro Enrico, ASSARCA ha raggiunto anche me, ex fermo e convinto ass

Si caro Enrico, ASSARCA ha raggiunto anche me, ex fermo e convinto assertore della teoria "sempre meglio penna e brogliaccio", mi inchino a questo straordinario mondo dell'informatica al quale da poco tempo mi sono affacciato e il quale mi ha proiettato in un meraviglioso tuffo nel passato. Allora ASSARCA come il filo di Arianna? Ebbene si. Talvolta le vicissitudini fanno della vita un'inestricabile labirinto che ti porta inevitabilmente a smarrire i ricordi, i volti, gli affetti, le care compagnie dell'infanzia e della prima gioventù. Aver trovato questo filo, personalmente mi fà gioire e nell'incominciare a riavvolgerlo, esso diventa sempre più anello di congiunzione tra ieri e oggi. E quell'innevitabile smarrire, man mano si trasforma in un inivitabile riaffiorare. Un riaffiorare di volti, un riaffiorare di ricordi, un'inebriante riaffiorare di affetti FORSE perduti. Un complimento e un augurio a te Enrico. Un caro saluto a tutta la comunità Aliese. Un ben arrivato a FRANCESCO. Un sincero Augurio a Mamma e Papà (che non ho il piacere di conoscere) Felicitazioni a nonno Franco (di cui serbo uno sbiadito ricordo) ma sopratutto permettetemi, felicitazioni e un sincero e affettuoso Augurio a nonna GINA. Calogero DRAGO

Alia - Viste 915 - Commenti 0