Pubblica

Voci Siciliane

TICLI ENRICO TICLI ENRICO Pubblicato il 08/02/2008
Voglio ringraziare tutti per gli interventi sulla questione che è venu

Voglio ringraziare tutti per gli interventi sulla questione che è venu

Voglio ringraziare tutti per gli interventi sulla questione che è venuta a crearsi e mi dispiace di essere (non volutamente ma costretto) stato cagione della nascita di tutte queste polemiche. Concordo pienamente con la carissima Valeria riguardo all'altrettanto carissimo Mario Spedale, così come sulle sue idee riguardo al FORUM ( che avevo iniziato a realizzare tempo fa )ma il tempo è tiranno per tutti...anche per me! La questione cara Valeria non è il fatto che in assarca non è gradito che la gente esprima dei liberi pensieri tanto che degli 846 messaggi attualmente presenti in molti si è raggiunto un buon livello di espressione democratica e libera SULLA MALA GESTIONE DELLA COSA PUBBLICA da parte dei nostri governanti. ALtro discorso, invece, è parlare di argomentazioni che tendono ad offendere ( politici e non ) sul personale. Sarò poco democratico MA QUESTO NON POSSO PERMETTERLO. Anche io ho avuto screzi con più di un politico aliese ma, e sono liberi di potermi smentire anche pubblicamente, non li ho mai personalmente attaccati su questioni loro personali, solo sul loro modo di gestire la cosa pubblica, e facendolo senza guardare il loro stendardo politico ( destra o sinistra si può essere grandi in altezza o in bassezza ). Ha ragione Vincent quando ribadisce che assarca è per gli emigrati ma è altrettanto vero che un mezzo così potente è straordinario non può più essere lasciato in balia di un libertà di espressione che NON E', DA ALCUNI, SAPUTA PESARE, non si è spesso capaci di essere davvero obiettivi, di saper mettere da parte il proprio amore partitico e cercare una vera critica ai modi di gestione della cosa pubblica. Troppo spesso si tende a critiche di parte come a voler usare questo mezzo per dare più forza ad una opposizione che andrebbe fatta in altri luoghi. Un gruppo con questa maturità potrebbe USARE assarca per far crescere, per prima nei politici, un modo di interfacciarsi con la collettività diverso...ma i tempi NON SONO MATURI e se nella nostra vita nascono delle regole è forse perchè dietro vi è sempre l'abuso di un diritto...tutto qua.

Alia - Viste 520 - Commenti 0