Pubblica

Voci Siciliane

GUCCIONE ROMUALDO GUCCIONE ROMUALDO Pubblicato il 23/12/2005
AUGURI per Natale e per le sorti di un nuovo sito

Agli speci

AUGURI per Natale e per le sorti di un nuovo sito Agli speci

AUGURI per Natale e per le sorti di un nuovo sito Agli speciali auguri per il S. Natale associo quelli per la continuità di servizio di questo sito che, pur cambiando denominazione, vuole essere certamente uno strumento che tenga vivo il legame di identità tra tutti gli aliesi vicini e lontani, ma nono solo. Ci si augura, infatti, che esso possa essere anche spazio di virtuale accoglienza di altre persone “straniere” che amino avere un contatto con la realtà siciliana ed italiana, ammirati come sono della sua lingua e della sua cultura. Sarebbe bello che questo impegno fosse assunto da un gruppo di persone riunite in associazione o comitato, ma purtroppo il destino delle associazioni è effimero: nascono e muoiono presto. E’ meglio non insistere, considerando la brutta esperienza fatta. Allora lasciamo che, come al solito, chi ha fede, passione, spirito di altruismo e capacità faccia da “Cireneo” la sua parte, senza chiedere nulla in cambio, se non la semplice gratitudine da parte di chi di tale servizio usufruirà. Il futuro del sito, diversamente denominato, secondo me, dovrebbe essere affidato alla disponibilità volontaria dei singoli, non sottoposti ad alcuna gerarchia societaria, non prescindibile, però, da un minimo di coordinamento organizzativo. Chi vorrà e saprà farlo, dovrebbe assumersi in totale responsabilità un piccolo lavoro di coordinamento per gestire una rubrìca a se stesso congeniale. Se questo è un lavoro da“Cireneo”, che almeno di ”Cirenei” ce ne sia più di uno a sostenere le sorti del sito. Questa Comunità “virtuale” ha bisogno di un impegno “reale”. Chi non sarà in grado, per motivi diversi, di assumersi grandi impegni, dovrebbe cercare di aiutare sia pur minimamente, i “Cirenei”, raccogliendo materiali e invogliando chi ancora non sa o non vuole.

Talvolta basterebbe parlarne tra amici, mettendosi in un’ottica di promozione anziché fare il disfattista, pretendendo che, come al solito, il fico caschi in bocca.

Un servizio di tal tipo bisogna costruirlo, con fatica, pezzetto a pezzetto con fiducia e con passione. AUGURI! Che il tempo del Natale e l’agognata serenità delle feste di fine anno ci siano di buon auspicio Con vive cordialità, Romualdo Guccione

Alia - Viste 790 - Commenti 0