Pubblica

Voci Siciliane

LOIACONO MARCO LOIACONO MARCO Pubblicato il 06/10/2008
Carissimo Gaspare, 
pur adesso trovandomi a Torino, mi trovavo ad<a h

Carissimo Gaspare, pur adesso trovandomi a Torino, mi trovavo ad

Carissimo Gaspare, pur adesso trovandomi a Torino, mi trovavo ad Alia quando è arrivata una bella bolletta di circa 98 euro ad ogni utente. Ciò che è risultato molto strano è che la bolletta è un "acconto", quindi non è in base all'acqua effettivamente consumata da una famiglia. Ma gli Aliesi (e non solo, credimi!) hanno protestato, perchè già a gennaio avevano pagato una bolletta di "acconto" di 38 euro. Un rapidissimo calcolo da scuole elementari ci fa capire che 136 euro sono stati versati come "acconto". Ma chi non risiede ad Alia ma ha una casa in cui viene solo per ferragosto, deve versare così tanti soldi? Insomma, se il contatore è pari a zero o poco più? Ebbene, devono pagare.. ma poi possono chiedere il rimborso. Ma di chi è la colpa? Dell'APS? Un "SI'" corale potrebbe invadere assarca.com. Ma non è così. Volete sapere di chi è la colpa? Della conferenza dei sindaci, signori miei, perchè non ha/aveva ancora approvato la nuova tariffa idrica. Certo, APS ci ha marciato su.. Ma se la Conferenza dei Sindaci avesse approvato la tariffa per tempo??

Alia - Viste 786 - Commenti 0