Pubblica

Voci Siciliane

BUCALO BIAGIO BUCALO BIAGIO Pubblicato il 22/03/2011
Cittadini benemeriti: Aliesi dal libro del Cardinalòe Ciro Leon

Cittadini benemeriti: Aliesi dal libro del Cardinalòe Ciro Leon

Cittadini benemeriti: Aliesi dal libro del Cardinalòe Ciro Leone 1. Fra Luigi da Alia dell`ordine dei Cappuccini, degno di menzione per i pregi inestimabile dell`animo suo rivolto al bene del prossimo. E gli nacque l`anno 1836 e morì il 1900. Fu un missionario cattolico nelle Indie orientali, per circa 40 anni; andando incontro a sofferenze inaudite e a continui pericoli. Fondo in una ridente cittadina delle Indie (di cui non ricordiamo il nome) un istituto, dove, un gran numero di piccoli schiavi, comprati del suo è che istruì con pazienza e d`amore, indirizzandoli anche all`apprendimento di diverse arti manuali. In quelle lontane regioni di suo Roma sarà sempre venerato per le opere di beneficenza compiutevi. Onore a lui, che, sacrificando la vita e di averi, mise la opera in servizio di una remota e debole parte di umanità, che ha tanto bisogno di civiltà vera. 2. Guccione cav. uff. Giuseppe, morì a 68 anni, il 29 ottobre 1887, e fu sindaco per circa cinque anni (1873-1878), rinunziando sempre a i diritti di rappresentanza e spendendo parecchie della sua vistosa posizione economica in vantaggio del comune. Fabbricò a spese sue attuale palazzo municipale e lo donò al comune, ai cui poveri lasciò 10.000 lire, da essere distribuite con le disposizioni del suo erede universale. Or continua le sue tradizioni il nipote signor Guccione ca. uff. Calogero sindaco di Alia.

Alia - Viste 765 - Commenti 0