Voci Siciliane

VICARI LUCIO VICARI LUCIO Pubblicato il 26/08/2011
LA VIA CELSO DI CUI IN QUESTO LIBRO DEGLI OSPITI SI E` TANTO PARLAT

LA VIA CELSO DI CUI IN QUESTO LIBRO DEGLI OSPITI SI E` TANTO PARLAT

LA VIA CELSO DI CUI IN QUESTO LIBRO DEGLI OSPITI SI E` TANTO PARLATO, CI SIAMO MAI CHIESTI A CHI` E` DEDICATA, OVVERO CHI ERA QUESTO CELSO?

Con il nome di Celso si conoscono parecchi personaggi dell`antichità romana, fra cui: San Celso, santo, discepolo di san Nazario Celso, filosofo avversario del cristianesimo Aulo Cornelio Celso, enciclopedista e medico romano del I secolo Publio Giovenzio Celso, giurista Celso Albinovano, amico di Orazio Celso, usurpatore contro l`imperatore romano Gallieno, PROBABILMENTE LA VIA E` DEDICATA A SAN CELSO.

San Celso (Treviri, ... Milano, 304) fu affidato da una matrona della Gallia a san Nazario che si era recato in quelle regioni per predicare il vangelo di Cristo.

Da lui ricevette il battesimo e ne divenne fedele discepolo. Nelle loro peregrinazioni e continui spostamenti per sfuggire alle persecuzioni del tempo giunsero anche a Treviri, che più tardi vide la nascita del grande santo Ambrogio. Il grande vescovo di Milano nel 395, ebbe una ispirazione che lo guidò alla riesumazione di due corpi sepolti negli orti fuori Milano. Il corpo decapitato ma intatto, venne ritenuto quello di Nazario che fu trasportato davanti a Porta Romana dove venne eretta una basilica in suo onore. Sulle ossa del secondo, ritenuto quello di Celso, sorse una basilica.

Alia - Viste 709 - Commenti 0