Pubblica

Voci Siciliane

TICLI ENRICO TICLI ENRICO Pubblicato il 05/10/2011
Carissimo Tony. Personalmente non condivido il pensiero da
te espress

Carissimo Tony. Personalmente non condivido il pensiero da te espress

Carissimo Tony. Personalmente non condivido il pensiero da te espresso relativamente a SICILIA ALLEVA, al contrario sono convinto che rappresenti uno dei pochi eventi che varrebbe la pena continuare, ma questo resta un mio modo di vedere la cosa, di uno che non è ne allevatore ne è particolarmente attaccato agli animali, ed ognuno alla fine è libero di pensarla come vuole. Quello che mi preme sottolineare, invece, è questo assurdo e finto “disinteresse” verso questa realtà, quale IT ALIA, da parte dei nostri amministratori che non hanno mai saputo cogliere, per il bene della collettività, le gratuite opportunità che offre. Più volte ho chiesto l’invio di comunicati stampa almeno delle attività più importanti promosse dall’Ente comunale ma le mie richieste sono state sempre disattese. Magari qualcuno si è convinto di farmi una cortesia !?! Ci tengo a precisare che la pubblicazione dei comunicati stampa è eseguita in maniera assolutamente gratuita e da un notevole ritorno in termini di immagine e di visibilità all’evento promosso. Svariati comuni, non solo della provincia di  Palermo, inviano quotidianamente i loro comunicati stampa per far conoscere le loro attività….tranne ALIA!

Dico questo in quanto, controllando le chiavi di ricerca che portano a IT ALIA (assarca.com) dai motori di ricerca quali GOOGLE, negli ultimi tempi, c’è stata una impennata di ricerche per l’evento in questione. Ovviamente quanti accedono in assarca cercando informazioni su SICILIA ALLEVA 2011 troveranno solo “nostre” foto delle scorse edizioni. Del 2011 ? Nulla.!!… Peccato!

Con molta probabilità due righe avrebbero potuto far arrivare ..20..30 persone in più ad Alia senza affrontare alcun costo, ma non voglio scombinare le idee di quanti, avendone la cultura, sanno certamente cosa fare. Prima mi prendevo la briga di fotografare un manifesto e riportare la notizia sul portale per far comunque, malgrado tutto, ciò che ho ritenuto giusto fare.

Quello che appare evidente, cercando in rete, che di SICILIA ALLEVA, a parte il solito volontariato di assarca delle scorse edizioni, non c’è nulla.

Spero che con quanti in futuro amministreranno il comune si possa intavolare un rapporto diverso di vera collaborazione per unire gli sforzi al fine di far muovere qualcosa in una realtà già messa abbastanza male. Spero che i tempi cambino…per tutti.

Saluti


Alia - Viste 971 - Commenti 0