Voci Siciliane

SPARACELLO CIRO SPARACELLO CIRO Pubblicato il 07/10/2011
A PROPOSITO DI “SICILIA ALLEVA” 
  Oramai giunta alla quart

A PROPOSITO DI “SICILIA ALLEVA” Oramai giunta alla quart

A PROPOSITO DI “SICILIA ALLEVA”

Oramai giunta alla quarta edizione è ed è stata una delle novità introdotte dall’attuale Amministrazione Comunale di Alia con a capo Francesco a capo Francesco Todaro.

Una Manifestazione che valorizza e crea delle nuove opportunità, nel settore zootecnico e nel nostro territorio, un’occasione anche di stimolo e ricerca di strategie per giungere a nuovi sistemi di produzione nel settore.

I riconoscimenti della bontà della manifestazione, oramai giungono a tutti i livelli, lo si è visto e per i risultati nel settore e nel territorio ( non solo Aliese) ma anche di interscambio a livello Regionale, basti pensare che in tutta la Sicilia eventi di tale portata ne esistano solo due, l’altra si svolge a Ragusa, e che da quest’anno la manifestazione è stata finanziata dal “MINISTERRO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI” e che l’ANCI ( Associazione dei Comuni Italiani ) à voluto inserire in tale manifestazione una conferenza rivolta ai giovani operanti e no nel settore.

Io credo che iniziative di questo livello debbano moltiplicarsi se vogliamo far crescere l’economia del nostro piccolo centro ma anche del territorio circostante, se soprattutto vogliamo dare delle nuove opportunità ai nostri giovani, penso che tutto quello che abbiamo da valorizzare ed esportare a cominciare da questa manifestazione e continuando ad insistere sui beni culturali ( Tolos della Gurfa), sull’Ambiente ed il territorio, sull’artigianato, a cui sempre di più dobbiamo indirizzare i nostri giovani, inteso anche come creazione di piccole imprese capaci di percepire i bisogni della società che si evolve continuamente, ma che ci chiede sempre più di potere accedere e consumare alimenti genuini e che possono essere individuati come produzione di un territorio specifico ( il nostro si presta a diverse tipologie) e non importati.

Tutto questo arricchito con una sana e parsimoniosa e intelligente “ AMMINISTRAZIONE” della cosa pubblica, può e deve dare speranza a quanti vogliono continuare a vivere nella nostra piccola Comunità.

Spero di avere dato un mio modesto contributo per iniziare un dibattito che da oggi in poi per un bel po’ di mesi ci porterà alle nuove elezioni per il sindaco la Giunta ed il Consiglio Comunale.

                                                                                        Ciro Sparacello 

Alia - Viste 863 - Commenti 0