Pubblica

Voci Siciliane

DRAGO CALOGERO DRAGO CALOGERO Pubblicato il 25/04/2012
Si pu˛ non riflettere in tempi e in un giorno come questo?Il ...

Si pu˛ non riflettere in tempi e in un giorno come questo?Il ...

Si pu˛ non riflettere in tempi e in un giorno come questo? Il mio pensiero stamane prima che al 25 Aprile di 67 anni fÓ, si Ŕ fermato all`inverno di qualche anno dopo. Quel 16 gennaio del 69 io c`ero e anche se gli eventi non toccavano direttamente il mio paese, sono stati quelli che hanno rafforzato in me la consapevolezza di libertÓ. LibertÓ. Ho la paurosa sensazione che il sacrificio immane di chi ha contribuito a lasciarci in ereditÓ questo bene prezioso Ŕ valso a poco, in quanto non passa giorno dove il suo vero e alto significato viene stravolto ho usato per opprimere, sopprimere e umiliare chi Ŕ pi¨ debole. Con ancor pi¨ paura mi chiedo: Fino a quando? La libertÓ Ŕ qualcosa da conquistare, una conquista da difendere, conquistandola la si apprezza difendendola si conquista abusandone si Ŕ conquistati.

A JAN PALACH
Jan, io di te sentii parlare
e come tanti mi chiesi
perchŔ, perchŔ morire.
Jan nel tuo gesto la voglia di rinascere.
Ma quanta gente ti saprÓ capire.
Jan, perchŔ Jan si chiesero in tanti:
PerchŔ Ŕ pazzo e non si pu˛ far niente.
Jan pazzo, Jan illuso,
Jan fanatico Jan da dimenticare
E cosý Ŕ stato, quel sacrificio inumano
per tanti Ŕ giÓ dimenticato,
e di te Jan nulla rimane,
il tuo gesto si Ŕ spento col passar del tempo
e il tuo grido Ŕ fumo ............................. ....................
......... se le portato il vento.

Calogero Drago

Alia - Viste 1226 - Commenti 3