Voci Siciliane

TICLI ENRICO TICLI ENRICO Pubblicato il 23/01/2014
Le regole della buona amicizia e la riconoscenza

Le regole della buona amicizia e la riconoscenza

E` davvero molto gratificante aprire le porte della propria casa ad un amico. Ancor più bello e mettergli a disposizione quanto di meglio hai, senza chiedergli nulla, senza pretese, sapendo che ad un amico dai rispetto e ricevi rispetto. E` naturale pensare che non serve fare delle raccomandazioni al proprio amico lui sa benissimo che da ospite deve mantenersi certamente a suo perfetto agio ma deve anche conservare quel pizzico di riguardo che viene dal sentimento di riconoscenza, dal ricambio del rispetto che l`amico accogliendoti gratuitamente in casa gli ha dato. E` scontato che l`amico ospite non aprirà il frigo e prenderà ciò che vuole, lo chiederà con riguardo, non mangerà con i piedi stesi sul tavolo ma cercherà di nutrirsi col massimo rispetto. Insomma non farà alcuno sproposito sarà questo il suo modo per dire grazie a chi lo ospita. Troppe volte, però, gli amici a cui si aprono le porte non provano a svegliare quel sentimento di riconoscenza approfittando dell`ospitalità e abusandone. L`amico forse dovrebbe richiamarlo facendogli notare le sue mancanze ma sono mancanze che hanno radici profonde per disconoscere i principi fondamentali del reciproco rispetto. Superati i limiti di sopportazione l`amico ospite, come è logico pensare, sarà sbattuto fuori di casa. Poi vi sono altri amici che varcata la soglia di casa, forse perché accolti, come giusto che sia, nel migliore dei modi, si sentono i padroni. E` naturale che tutto ciò che offri loro non produce alcuna riconoscenza in quanto rientra in azioni pretese, scontate, azioni che al venir meno suscitano addirittura offese e risentimento. Le amicizie si trattano con rispetto vicendevole ed è triste accorgersi che non è un sentimento comune a tutti ne lo si può indurre. Ci si può sforzare di guardare più in là del proprio egoismo ed accorgersi che c`è tanta gente che impegna la propria vita per offrire gratuitamente a te ciò che ti sembra scontato ma questo bisogna "volerlo" vedere e non guardare solo al proprio tornaconto che non è solo quello economico.

Alia - Viste 1973 - Commenti 7