Pubblica

Voci Siciliane

BIONDO GIUSEPPE BIONDO GIUSEPPE Pubblicato il 03/11/2017
Li manu di lu contadinu

Li manu di lu contadinu

Li manu di lu contadinu Un manciafrancu ci dissi un iornu a un contadinu: nun ti vergogni di zappari la terra? Talia chi manu lari ca hai. Lu contadinu arrispunniu: maiu a vergognari di zappari la terra? Vergognati tu ca nun la zappi. Si nta la to tavola abbunnanu pani e vinu ringrazia sti manu ogni iornu sira e matinu. E veru, li me manu su lari E nun sunnu delicati, ma su manu onorati ca nun hannu fattu mai reati. Su cotti di lu suli, sunnu niuri e caddusi, ma si ponnu avantari di essiri manu operusi. Travagghianu sempri e nun stancanu mai. Su centu voti megghiu di li to manu bianchi e curati ca puzzanu di lagnusia, pensanu sulu a manciari e nun sannu che significa travagghiari.

Alia - Viste 411 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi post