Voci Siciliane

INGUAGGIATO SALVATORE INGUAGGIATO SALVATORE Pubblicato il 24/05/2005
Ho ricevuto dalla mia amica Yara il seguente messaggio.

Salvatore,

Ho ricevuto dalla mia amica Yara il seguente messaggio. Salvatore,

Ho ricevuto dalla mia amica Yara il seguente messaggio. Salvatore, l'orologio ancora è là nella fattoria ed il ritratto della bimba preso al pendolo è scomparso. È la bimba del ritratto che scrive e che ricevette dal nonno la più bella dichiarazione d’amore di tutta la sua vita. Io chiesi a lui, là per i sette anni d`età, perché il ritratto era là e lui mi rispose: - Ah, Yayá è perché da quando sei nata non passa un minuto senza di me ricordare di Te! Noi vivemmo sempre vicino, così come te, vivi coi tuoi nipoti ed io col mio. Negli anni che risiedevo in scuola bastava lui essere ammalato, per me fosse rimossa della scuola e ritornasse di nuovo a casa a fargli compagnia. Il mio storico scolare è una coperta di ritagli. La Gioventù non pensa molto al futuro e nelle perdite che vengono dopo il percorso della vita. Oggi io immagino la ricchezza che sarebbe avere la voce di mio nonno registrata e passaggi dei suoi "racconti" scritti. Lezioni della vita di un avventuriero, libertino, persona litigiosa, semi-istruita e andò fuori di casa ai tredici anni con un sacco ed un cambio di vestiti, dicendo per il padre: - Addio il mio Babbo! Fino il giorno del Giudizio! Ed è partito per il Grande Giungla! Di quel periodo so qualche cosa. Ma che cosa è stato a far di lui quello che era? Come imparò ad apprezzare e valutare la cultura? Come riuscì a preservare valori e modelli morali che ci ha trasmesso in un modo di fare invidia a qualunque ipotetico educatore, di quelli che ce ne sono molti? Tu hai lasciato la piccola Alia e hai costruito una vita qui. Un`altro paese, l'altra lingua e le abitudini diverse. Quest’esistenza, emessa ai tuoi nipoti è un tesoro che dovrà ancora passare molto tempo perché loro possono valutare. Ho letto una parte del libro ed io rimasi stupita col risultato dell’autodidattismo. Lavorando, prendendosi cura della famiglia assistendo gli amici e... quanto lettura! Come lai ottenuta, che cosa è stato a motivarti? Salvatore, questa tua amica qui, vuole più "racconti" ed io so che ne dovrebbe avere molti! Con che sognava il Salvatore poco più di un adolescente, vivendo in Alia? Che persone popolarono la tua infanzia? Il libro non è ancora completo... Un abbraccio di Yara "Dove è il tesoro là è il tuo cuore". Gli amici sono un tesoro. Un pezzo del mio cuore è in Poços de Caldas ed in Alia che io non conosco, ma che... chi sa?

Alia - Viste 601 - Commenti 0