Voci Siciliane

TICLI ENRICO TICLI ENRICO Pubblicato il 28/11/2013
Ero ammalato e...non sei venuto a trovarmi!

Ero ammalato e...non sei venuto a trovarmi!

Si sa che tagli e contro tagli hanno portato molti cambiamenti nella Sanità Siciliana. I pazienti, non passa giorno, che non debbano adeguarsi a novità sempre più restrittive. E allora si stringe la cinghia perché a tutto si può rinunciare tranne al curarsi e si affrontano con rassegnazione gli aumenti delle visite specialistiche, il costo delle medicine e chi più ne ha più ne metta. Risulta essere a mio avviso quantomeno discutibile, però, quanto accade all`interno di alcuni ospedali di  Palermo luoghi, si sà, nei quali ci si reca in genere per due motivi: per curarsi o per trovare un parente o amico ammalato. Ma meglio non azzardare ed andarci con l`automobile!!. Se si decide di usufruire dei parcheggi all`interno degli ospedali, certamente comodissimi vista l`impossibilità a trovare parcheggio altrove, i costi degli stessi sono a dir poco allucinanti, conti alla mano si discute di € 1,45 centesimi l`ora e fatto salvo il primo quarto d`ora successivamente scatta l`ora intera. Per essere più chiaro per 2 ore e 40 minuti di permanenza all`interno dell`ospedale ho dovuto pagare ben € 3,50. D`altra parte c`è da aggiungere che la cosa pesa parecchio di più sui pazienti provenienti dalle provincie i quali vuoi o non vuoi, condizionati fortemente dalle precarie condizioni di salute, tanto per l`appunto da avere l`esigenza di recarsi in ospedale per farsi curare, non possono certo affidarsi ai mezzi pubblici perfettamente idonei per un utenza comune ma non proprio adeguati ad individui con qualche difficoltà fisica. Allora l`unica alternativa adatta diventa l`automobile. Penso che queste tariffe siano quantomeno da rivedere anche perché non stiamo parlando di un luogo di turismo bensì di un Ospedale. Poi, se proprio vogliamo trovare il lato positivo della cosa, un giorno quando il Creatore ci chiederà perché non abbiamo rispettato il volere di Suo figlio e non siamo andati a trovare un nostro amico o parente ammalato potremo sempre giustificarci rispondendoGli...non me lo potevo permettere!

Palermo - Viste 1351 - Commenti 5