Teatro Andromeda: il capolavoro visionario del pastore-scultore Lorenzo Reina - Fotoracconto di IT ALIA REDAZIONE
Pubblica

Home/Fotoracconti

Teatro Andromeda: il capolavoro visionario del pastore-scultore Lorenzo Reina

Fotoracconto di IT ALIA REDAZIONE - Santo Stefano di Quisquina Pubblicato il 14/08/2019
Siamo in Contrada Rocca, sui monti di Santo Stefano Quisquina, piccolo borgo d’origine medievale in provincia di Agrigento. A mille metri di altezza c’è una vista che dà le vertigini, quelle che solo uno sguardo al di là delle nuvole può dare. All’orizzonte il mare del Canale di Sicilia e, al centro, l’isola di Pantelleria, punto fermo di quelle che per qualcuno furono le vere Colonne d’Ercole di omerica memoria. Lorenzo il suo “estremo confine” è riuscito a superarlo trasformando il limite del suo mondo pastorale in un varco verso l’arte, un’arte che dialoga con la Natura, oltre ogni dicotomia, e interloquisce con il mondo, che quassù viene a rendere omaggio all’opera di un uomo che ha preso in pugno il suo destino capovolgendolo prima e dettandone le regole poi.

 


















Pagina 1 di 1
16 immagini presenti
Viste 2881 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi fotoracconti

SICILYMART.COM SICILYMART.COM