Voci Siciliane

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
TICLI ENRICO TICLI ENRICO Pubblicato il 31/07/2012
Volevo in primis  ringraziare coloro che, preferendo questa realt&agra

Volevo in primis ringraziare coloro che, preferendo questa realt&agra

Volevo in primis ringraziare coloro che, preferendo questa realtà ai più sponsorizzati “ASOCIAL” NETWORK, amano partecipare ai costruttivi e quasi sempre di alto pregio, dibattiti che si animano in questo portale. Parliamo di "gente comune" che quasi sempre, per solo spirito costruttivo e senza interessi partitici, partecipa e da vita a svariati dibattiti con la speranza nel cuore di poter contribuire a rendere migliore il mondo che li circonda. Definiti un tempo "COMUNISTI" (nel modo più dispregiativo del termine) si sono comunque evoluti divenendo "ATTIVISTI". Non me ne voglia chi ha forgiato questo termine, ma questo portale NON ha “attivisti” ma solo persone che avendo da tempo compreso pienamente le potenzialità della "buona rete" spendono porzioni del loro tempo libero per lasciare un contributo di pensiero per aiutare e perché no, per aiutarsi, a crescere, quasi sempre, senza per questo nutrire ambizioni partitiche. L`errore in cui non si dovrebbe mai cadere è quello di non dialogare, anche col rischio di tuffarsi in discorsi che personalmente possono poco interessare in quel determinato momento, senza nulla togliere che l`impostazione del sito non obbliga a partecipare ad una discussione se ne può creare di nuove senza i limiti imposti dalla carta stampata o ci si può limitare a non consultare ciò che non interessa. Trovo molto bello e di alto spessore democratico leggere i post di Assessori, Consiglieri di maggioranza e di minoranza, iniziative queste che vanno incoraggiate...il cittadino partecipa e dialoga direttamente con gli amministratori comunali senza muoversi da casa. Questa, a mio avviso, è democrazia, questa è crescita, questo azzera le distanze con le istituzioni e da l`opportunità di conoscere la vita amministrativa direttamente dagli "addetti ai lavori" azzerando, o meglio minimizzando, le dispersive voci di popolo a cui eravamo abituati che troppo spesso riportavano di tutto tranne la realtà le cose sia essa positiva o negativa Riguardo alla questione dei messaggi troppo lunghi sollevato dal carissimo Rino voglio puntualizzare quanto segue: E` indubbio che i messaggi troppo lunghi scoraggiano la lettura con la conseguenza che potrebbero non raggiungere lo scopo per il quale sono stati scritti ( suscitare una riflessione, avanzare una critica ) ma talune volte per esprimere pienamente un pensiero il post lungo non è evitabile. Probabilmente, pur condividendo quel senso di "scoraggiamento" nell`aprire un post e vederlo stendere sino a piè di pagina, questo post probabilmente entrerà nella categoria di quelli molto lunghi. Per andare incontro ad una possibile soluzione della questione (si accettano consigli in merito), da oggi in questa rubrica è presente, nelle anteprime dei post, una indicazione testuale del tipo di messaggio che intendiamo aprire, nel seguente modo: Messaggio breve per i messaggi sino a 1500 caratteri, Messaggio medio per i messaggi sino a 3000 caratteri, Messaggio lungo per i messaggi sino a 6000 caratteri, Messaggio molto lungo per i messaggi con oltre 6000 caratteri. Conoscere in anteprima la lunghezza del messaggio che intendiamo consultare darà l`opportunità, se è nostra intenzione, di filtrare i soli messaggi della lunghezza che siamo disponibili a leggere. Si tratta comunque di un avviso che nulla ha a che fare con il contenuto stesso del messaggio la cui lunghezza non è direttamente ne inversamente proporzionale alla qualità del suo contenuto.

Alia - Viste 1223 - Commenti 8