Testimonianze delle comunità aliesi (1860-1932) I^ parte

Radici & Civiltà

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
Pubblicato il 09/09/2005
<b>Testimonianze delle comunità aliesi (1860-1932)</b> I^ parte

Testimonianze delle comunità aliesi (1860-1932) I^ parte


Emigrazione verso gli Usa
Testimonianze delle comunità aliesi (1860-1932)

Tesi di laurea della dott.ssa Cristina Guccione.

I^ parte

PREMESSA

Questa tesi, che ha per oggetto l’emigrazione italiana verso gli Stati Uniti d’America, con particolare riferimento alla Sicilia e all’articolazione del fenomeno nel Comune di Alia, in provincia di  Palermo, ha avuto come fonti le carte di alcuni archivi pubblici e privati, corrispondenze private, giornali americani e italiani, testimonianze orali e la più nota bibliografia interessata alla questione.
-
È stato possibile ricostruire, soprattutto grazie alle fonti inedite, il movimento emigratorio di Alia nei suoi aspetti più salienti, che, da un lato hanno confermato i giudizi in precedenza espressi dalla storiografia, tendente a vedere questo centro come uno dei più sacrificati dalla emorragia demografica, dall’altro hanno evidenziato caratteri senz’altro originali dovuti alla peculiare situazione in cui sono venuti a trovarsi gli emigrati aliesi per l’attenzione su loro deposta da personaggi come l’avvocato Matteo Teresi, trasferitosi in America per assistere i suoi compaesani. Per la stesura del lavoro sono stati utili i consigli e le notizie pervenutimi dal Direttore del Center For Emigration Research Balch Institute di Philadelphia, prof. Ira A. Glazier, e dal Presidente dell’Association A.L.I.A. di Baton Rouge, Mr. Vincent Dispenza.
-
Il lavoro si articola in quattro capitoli. Il primo, che vuole essere di introduzione ai successivi, dà una panoramica generale sulla metodologia sinora adottata nello studio storico e sociologico dell’emigrazione. Il secondo capitolo riguarda il fenomeno così come si è manifestato ad Alia nelle sue motivazioni economiche e sociali e nella comune destinazione della stragrande maggioranza di quegli emigrati verso lo Stato della Louisiana. Argomenti del terzo capitolo sono l’eccezionale filantropia e l’intensa attività di Matteo Teresi. Il quarto capitolo, basandosi prevalentemente su testimonianze orali, riporta alcune storie personali di successo e si sofferma a descrivere l’attaccamento degli italo-americani di origine aliese ai riti e alle tradizioni tramandati loro dagli antenati.
-
Il lavoro si conclude con alcune considerazioni critiche personali e con un’appendice, in cui è riportata una parte dei documenti inediti o di più difficile reperibilità.









Viste 3191 - Commenti 0
Iscriviti
ed inizia a pubblicare i tuoi contributi culturali