Pubblica

Voci Siciliane

DISPENZA VINCENT DISPENZA VINCENT Pubblicato il 13/07/2011
Carissimo Tony Rinchiuso
  Nella mia ultima visita ad Alia,

Carissimo Tony Rinchiuso Nella mia ultima visita ad Alia,

Carissimo Tony Rinchiuso

Nella mia ultima visita ad Alia,piu` di 10 anni fa`,ho pernottato una sera a Villa Dafne.Mi sono alzato quella mattina alle ore 6:AM per osservare una meravigliosa realta` ,il sorgere del sole che da Pizzo Garibaldi incominciava a illuminare il paese di Alia,avvolto in una soffice nebbia,che si dissipava mammano che il sole si alzava.Che meravigliosa esperienza,indimandicabile.

Mi sono alzato ,una mattina di questo mese di Luglio,ed ho aperto questa finestra che chiamiamo Assarca,anzioso di osservare qualcosa di nuovo su questo nostro paese di Alia.

Che meravigliosa notizia,"Alia Nuova". Io l`avrei chiamato "La Giovane Alia". Non devi chiedere scusa agli amici di Assarca.La nostra osservazionee e reazione e` giustificabile.Avremmo voluto che i giovani di Alia partecipassero continuamente e con piu` attenzione agli eventi che si svolgono ad Alia. Fortunatamente Alia ha Assarca.Una sola candela,accesa continuamente che ci illumina su eventi che interessano tutti i cittadini del nostro caro paese.

La notizia di quanto stai per organizzare(Alia Nuova) si singranizza con quanto sta` per accadere nei paesi del Mediterraneo non lontani dalle nostra Sicilia. I Giovani muoiono sulle piazze perche` credono ad un sistema nuovo nella scelta del futuro dei loro paesi.

I giovani sono la speranza ed il futuro delle loro communita`. I giovani sono la speranza ed il futuro di Alia.

Non ascoltate tutto quel che sentite nelle strade di Alia.Ci aspettiamo la reazione di quanti ad Alia hanno governato sempre come despoti per molti anni.Penzando solo a i loro intressi personali che a quelli del bene comune.E` la stessa storia che si ripete per molti anni.Succedeva ad Alia anche negli anni `40 e `50 quando io mi trovavo ancora ad Alia.

Lo dimostrano la tragedia della Camera del Lavoro,nella casa della Signora Maggio in Via Montemaggiore.La tragedia dei giovani arrestati e incarcerati e che fuggirono dal tetto del carcere di Alia in Via Silvio Pellico.(Alfredo Biondo e compagni)

Ed altri avvenimenti della forza delle caste dominanti che opprimeva la voce libera di che aspirava a costruire un futuro migliore per il nostro paese di Alia.

Non fatevi scoraggiare ed opprimere.Vi auguro un grande successo.Concludo con le parole del Papa Giovanni Paolo II.  "Non Abbiate Paura...."

Giovani di Alia,il futuro di Alia e nelle vostre mani.

Un abbraccio a tutti . Vincent

 

 

Alia - Viste 1157 - Commenti 0