Notizie della Sicilia

Nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali: aggiornamento informativa. Leggi Regolamento Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all`impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie  Accetta i cookie da questo sito
CONCIALDI RINO CONCIALDI RINO Pubblicato il 07/12/2009
Valledolmo: I^ visita del vescovo Monsignor Vincenzo Manzella

Valledolmo: I^ visita del vescovo Monsignor Vincenzo Manzella



VALLEDOLMO. Impegnarsi nel sociale per dare testimonianza
della propria fede. E? con questa esortazione che il neo vescovo di Cefalù,monsignor Vincenzo Manzella, ha risposto all?affettuosa accoglienza che i fedeli gli hanno riservato giovedì sera in occasione della sua prima visita nella cittadina madonita.
Ad attendere il presule una chiesa Madre gremita di
battezzati. Fra questi anche le autorità civiche e militari, i rappresentanti dei gruppi, movimenti ed associazioni religiose, quelli del mondo economico e produttivo del paese. ?Ecco a Lei la comunità di  Valledolmo  ? ha detto nel
saluto iniziale l?amministratore parrocchiale, don Cris -. Quella affidatami è una comunità che ama la Chiesa e la terra. Sono tantissimi gli agricoltori che vivono dei frutti della terra, così come tantissimi sono i gruppi e le associazioni che lavorano e amano il lavoro?. Prima di celebrare l?Eucarestia,
il vescovo ha partecipato alla novena dell?Immacolata, a cui la Matrice è consacrata, rigorosamente recitata e cantata in dialetto siciliano. ?Le porgo l?abbraccio di questa comunità che da oltre 300 annivenera con devozione l?Immacolata ? ha detto il sindaco Domenica Di Baudo -
. La nostra è una comunità operosa e a forte vocazione agricola, un settore che ultimamente vive un periodo di grave crisi. Ci sorregge il forte senso di amore e di solidarietà.
Ma per continuare ad amare ed essere più solidali
abbiamo bisogno del suo affetto di Pastore e guida ? ha concluso il primo cittadino ?. Ci accolga,quindi, nel suo cuore. Lei è gia nel nostro?. ?Mi sento più vicino a voi perché anch?io amo la terra - ha affermato monsignor Manzella durante l?omelia. Sono figlio di agricoltori e sono fiero di esserlo. Mio padre mi hainsegnato ad amare, rispettare e custodire la terra perché è la nostra Madre terra che ci
nutre, ci alimenta e ci sostiene. L?agricoltore è un uomo di fede e di speranza- ha proseguito il vescovo -. E? vero, stiamo vivendo un momento difficile e proprio perché
uomini di fede e di speranza, crediamo fortemente che Dio non ci abbandonerà?. E per meglio vivere la devozione mariana, ecco la linea guida dettata dal Pastore. ?Per venerare nella maniera più conveniente Maria, dobbiamo averla scolpita nel cuore ? ha concluso il vescovo della Chiesa
cefaludese -. La vera devozione è quella che conduce alla conversione?. E salutando i fedeli, monsignor Manzella ha assicurato: ?Tornerò a  Valledolmo  perché voglio conoscere il territorio ed apprezzare la vostra laboriosità. Il cristiano è parte attiva della società. Per questo è necessario impegnarsi nel sociale per dare testimonianza della nostra fede?. (*AZ*)

Valledolmo - Viste 8780 - Commenti 0
 
Seleziona l'archivio delle notizie di tuo interesse:
Notizie piu' interessanti filtrate dalla redazione di Arte e Cultura della Sicilia
Notizie di eventi di commemorazione della Sicilia
Notizie di Cronaca della Sicilia
Notizie di Politica della Sicilia
Notizie di carattere religioso della Sicilia
Notizie inerenti siciliani emigrati nel mondo
Notizie del mondo dello spettacolo della Sicilia e di siciliani nel mondo
Eccellenze produttive del settore gastronomico e manifatturiero siciliano novità
Notizie sportive della Sicilia


Seleziona l'anno del quale vuoi consultare l`archivio: